Oggi+la+lista+degli+%26%238220%3Bimpresentabili%26%238221%3B.+Boschi%3A+%26%238220%3BDe+Luca+eleggibile%26%238221%3B
cataniaverait
/2015/05/oggi-la-lista-degli-impresentabili-boschi-de-luca-eleggibile/amp/

Oggi la lista degli “impresentabili”. Boschi: “De Luca eleggibile”

Published by
Filippo Mammì

Il Pd (e il governo) non arretra di un passo e continua a sostenere pubblicamente Vincenzo De Luca, il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania: “La sentenza della Cassazione, in pratica, non cambia proprio nulla – ha dichiarato a Napoli il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi – ha solo stabilito che è il giudice ordinario, e non quello amministrativo, a dover decidere, ma nella sostanza non può cambiare l’applicazione della legge Severino. De Luca è candidabile ed eleggibile – ha continuato la Boschi – è stato scelto dagli stessi campani alle primarie e sono sicura che sarà votato anche come presidente della Regione”. E se De Luca dovesse davvero vincere le elezioni? “Rispetteremo la legge come abbiamo sempre fatto” ha risposto la Boschi a proposito dell’attuazione della legge Severino. Ed anche De Luca stesso le dà corda, non accennando a ritirarsi: “Il problema della legge Severino è ormai superato, perchè non è applicabile su chi viene eletto per la prima volta – ha detto – quindi, non posso essere sospeso. Non è assolutamente una mia opinione, ma dei giuristi, che ne hanno ben chiara l’applicabilità”. De Luca è stato condannato in primo grado per abuso d’ufficio e in teoria, secondo la legge Severino, dovrebbe dimettersi subito dall’incarico in caso di vittoria alle elezioni, ma lui è tranquillo: “Chi viene scelto democraticamente dai cittadini può e deve governare” ha concluso. Ieri la Cassazione aveva deciso la competenza del giudice ordinario, e non del Tar, per applicare la legge Severino nei confronti dei politici condannati che si ritrovano a doverla subire. Intanto, oggi, a meno di tre giorni dall’apertura dei seggi per le elezioni regionali in Veneto, Liguria, Toscana, Umbria, Marche, Campania e Puglia, verrà pubblicata la lista dei cosiddetti “impresentabili” dalla commissione Antimafia, che si riunirà in seduta plenaria alle 13.

Filippo Mammì

Sono giornalista professionista da due anni, ho 35 anni e sono di Reggio Calabria. Dopo un diploma in maturità classica e una laurea presso il DAMS dell'Unical (Università della Calabria) ho passato quasi dieci anni della mia vita a Roma, lavorando prima nel mondo del cinema (mansioni varie, niente di che!); in seguito, mi sono avvicinato al giornalismo (mia seconda passione dopo il cinema) frequentando il master di primo livello di Giornalismo presso la Lumsa, abilitativo all'esame da professionista presso l'ODG. Possiedo un blog su un sito locale e collaboro, oltre che con Cataniavera.it e Newspage.it, anche con Litalianews.it

Recent Posts

Dormi con un sonnambulo? Ecco cosa fare per non metterlo in pericolo ed aiutarlo

Cosa fare se scopri che dormi assieme ad una persona che soffre di sonnambulismo? Ecco…

6 mesi ago

Poco tempo e zero idee per cena? Questa ricetta è pronta in pochi minuti ed è anche light

Scopri una ricetta pronta in pochi minuti, semplice, leggera e deliziosa. Se ti manca il…

6 mesi ago

Carlo Conti, lo sgambetto inaspettato del collega: la sua reazione è epica

Carlo Conti ha rivelato un dettaglio inedito sulla propria carriera ed ha ammesso di aver…

6 mesi ago

Paolo Villaggio, dopo la sua morte spunta la clamorosa verità: ecco di cosa soffriva l’attore

Un attore che ha fatto la storia della commedia italiana e non solo: ora, dopo…

6 mesi ago

Risparmiare tanti soldi divertendosi: questa nuova idea fa innamorare tutti

Volete risparmiare davvero tanti soldi divertendovi? Ecco la nuova idea che farà innamorare davvero tutti:…

6 mesi ago

Se noti questo piccolo insetto in casa, non sottovalutarlo: la salute è in pericolo

In tutte le case può capitare che siano presenti insetti, ma la presenza di un…

6 mesi ago