Eros+Ramazzotti+parte+dall%26%238217%3BArena+di+Verona+con+il+%26%238220%3BPerfetto+World+Tour%26%238221%3B
cataniaverait
/2015/09/eros-ramazzotti-parte-dallarena-di-verona-con-il-perfetto-world-tour/amp/
Categories: MusicaPrima Pagina

Eros Ramazzotti parte dall’Arena di Verona con il “Perfetto World Tour”

Published by
Filippo Mammì

Il cantante romano ha debuttato due sere fa a Verona con il suo nuovo tour mondiale. Tra i momenti dell’esibizione, una critica a Renzi ed il recupero di un suo brano inedito del 1993

Eros Ramazzotti, più in forma che mai e con una maglietta bianco nera come la sua Juventus, si è esibito due sere fa all’arena di Verona per la prima tappa del suo tour internazionale “Perfetto World Tour”, dopo l’anteprima a Rimini di quattro giorni prima. La scaletta della serata è stata ricchissima, sebbene Eros ha prima avvisato il pubblico di aver dovuto tagliare qualcosa per stringere i tempi, in cui Ramazzotti ha eseguito i brani del nuovo album, oltre a ripescare i suoi grandi successi e senza risparmiarsi neppure un piccolo omaggio alla sua Roma (anche se è ormai milanese d’adozione) nonchè qualche frecciatina a Matteo Renzi: «Roma è sporca e abbandonata a sè stessa – ha detto al pubblico – altro che caput mundi! Marino non sta facendo proprio nulla, per non parlare di Renzi, che è sempre in giro. Se si gira sempre, come si risolvono poi i problemi?». In tutto, i brani cantanti sono stati 27, da “Se bastasse” a “Terra promessa”, passando per “Adesso tu”, “Stella gemella”, “Tra vent’anni” e “Il tempo non sente ragione”; in più c’è stata una vera chicca.

Eros ha infatti recuperato “Esodi”, un suo brano inedito del 1993 in cui già raccontava il dramma dei migranti: «Lo avevo scritto quasi 25 anni fa ed è ancora attualissimo» ha detto. Il tour avrà altre due repliche a Verona stasera e domani sera, per poi spostarsi in Europa e tornare in Italia a ottobre, con le date del 7, 8 e 10 a Milano, il 12 a Firenze, il 14 e 16 a Roma, il 18 a Castel Morrone, il 20 a Bologna e, dopo altre tappe europee, chiuderà il 7 novembre a Torino, mentre ripartirà a primavera 2016 toccando anche la Russia.

Filippo Mammì

Sono giornalista professionista da due anni, ho 35 anni e sono di Reggio Calabria. Dopo un diploma in maturità classica e una laurea presso il DAMS dell'Unical (Università della Calabria) ho passato quasi dieci anni della mia vita a Roma, lavorando prima nel mondo del cinema (mansioni varie, niente di che!); in seguito, mi sono avvicinato al giornalismo (mia seconda passione dopo il cinema) frequentando il master di primo livello di Giornalismo presso la Lumsa, abilitativo all'esame da professionista presso l'ODG. Possiedo un blog su un sito locale e collaboro, oltre che con Cataniavera.it e Newspage.it, anche con Litalianews.it

Recent Posts

Dormi con un sonnambulo? Ecco cosa fare per non metterlo in pericolo ed aiutarlo

Cosa fare se scopri che dormi assieme ad una persona che soffre di sonnambulismo? Ecco…

5 mesi ago

Poco tempo e zero idee per cena? Questa ricetta è pronta in pochi minuti ed è anche light

Scopri una ricetta pronta in pochi minuti, semplice, leggera e deliziosa. Se ti manca il…

5 mesi ago

Carlo Conti, lo sgambetto inaspettato del collega: la sua reazione è epica

Carlo Conti ha rivelato un dettaglio inedito sulla propria carriera ed ha ammesso di aver…

5 mesi ago

Paolo Villaggio, dopo la sua morte spunta la clamorosa verità: ecco di cosa soffriva l’attore

Un attore che ha fatto la storia della commedia italiana e non solo: ora, dopo…

5 mesi ago

Risparmiare tanti soldi divertendosi: questa nuova idea fa innamorare tutti

Volete risparmiare davvero tanti soldi divertendovi? Ecco la nuova idea che farà innamorare davvero tutti:…

5 mesi ago

Se noti questo piccolo insetto in casa, non sottovalutarlo: la salute è in pericolo

In tutte le case può capitare che siano presenti insetti, ma la presenza di un…

5 mesi ago