Annamaria Balistrieri - 30 maggio 2011


Afghanistan: 5 militari italiani feriti

Afghanistan: 5 militari italiani feriti

Afghanistan: 5 militari italiani feriti

CATANIA, 30 maggio 2011 – Attacco alla base italiana a Herat, in Afghanistan: dalle prime testimonianze emerge che ci sono state due violente esplosioni, alle quali sono seguite diverse raffiche di mitra. Il colonnello Abdul Ahmadi, portavoce della Polizia cittadina di Herat, ha confermato le esplosioni e le ha attribuite a due kamikaze. L’Isaf, Forza internazionale di assistenza alla sicurezza, ha confermato l’attacco: “Le nostre prime informazioni fanno riferimento a un attacco vicino al complesso che ospita il Prt di Herat”, nel Prt opera sia personale civile sia militare.
La Russa ci fa sapere che “i soldati italiani feriti sono cinque, di cui uno grave. Si tratta di un capitano, colpito all’addome. Le notizie sono incoraggianti, ma almeno per il capitano credo sia corretto parlare di prognosi riservata. E in questi casi la prudenza va estesa anche agli altri feriti, che pure mi si dice non versano in pericolo di vita. Dobbiamo accendere un cero, poteva andare peggio”. “I cinque feriti”, continua La Russa,”sono stati evacuati e trasferiti a Camp Arena nell’ospedale militare spagnolo Role 2″. “Ci sono stati morti tra i talebani, purtroppo anche tra le forze di politica afgana, almeno quattro”, ma anche “numerosi feriti tra i civili”.
Il premier Berlusconi ha aggiunto: “siamo vicini ai nostri soldati e alle loro famiglie. Ancora una volta esprimiamo la nostra riconoscenza e il nostro incoraggiamento a tutti i militari italiani che con grande professionalità ed impegno svolgono la loro difficile missione di pace in Afghanistan e nelle altre aree di crisi”.

Annamaria Balistrieri

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.