Annamaria Balistrieri - 26 maggio 2011


Berlusconi e gli elettori senza cervello

Berlusconi e gli elettori senza cervello

CATANIA, 26 maggio 2011 – Ospite da Bruno Vespa a Porta a Porta, il nostro presidente del Consiglio, non ha risparmiato proprio nessuno!

A cominciare dalla messa in discussione, mica tanto velata, dell’intelligenza  di quelli che dovrebbero essere i suoi elettori : “Ho preso meno preferenze , perché chi faceva la croce sopra al simbolo del Pdl con il nome della Moratti, poiché era riportato anche il mio nome, credeva di avermi dato la preferenza” …”Queste sono elezioni particolarissime in cui influisce la personalità del candidato”.

Perché poi non continuare attaccando i candidati sindaci Giuliano Pisapia e Luigi De Magistris e i loro di elettori?  ” Uno che vota per De Magistris si guardi nello specchio e dica: sono un uomo o una donna senza cervello” E poi  “Come fa a governare Pisapia che non ha mai amministrato neppure un’edicola di giornali”… “in Parlamento ha fatto solo leggi a tutela terroristi, o per l’eutanasia”

Ma non dimentichiamoci degli uomini della Giustizia “Noi pensiamo che la sovranità appartenga al popolo? No è di Magistratura democratica e dei suoi pm” e soprattutto del 2 blocco mediatico della sinistra” boicottatrice del primo turno di elezioni “Io credo ci sia una motivazione assolutamente precisa. Abbiamo contro un blocco mediatico terrificante, a partire dal Corriere della Sera, da Sky e La7 e le trasmissioni Rai pagate con i soldi di tutti che stanno con la sinistra”.

Ma non disperiamo : “Il Pdl rimane il primo partito italiano, l’alleanza con la Lega rimane l’unica possibilità di governo. Vorrei tranquillizzare gli italiani sul fatto che il governo ha una forte maggioranza, porterà a termine la legislatura e farà le riforme indispensabili al Paese”.

Annamaria Balistrieri

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.