Tommaso Napoli - 13 maggio 2011


Formoline Catania: persa gare 2 con il Rapallo, si va alla gara 3

Formoline Catania: persa gare 2 con il Rapallo, si va alla 3

Formoline Catania: persa gare 2 con il Rapallo, si va alla 3

Formoline Catania: persa gare 2 con il Rapallo, si va alla 3. (cataniavera.it). Lo scudetto della pallanuoto femminile si assegnerà domenica 15 maggio a Catania perché nella seconda partita della finale scudetto, alla “Giuva Baldini” di Camogli, davanti a 250 spettatori e in diretta su Rai Sport2, il Rapallo Nuoto ha battuto la Formoline Catania 10-5, annullando quindi il match-point delle ragazze della Formoline. In gara1, quattro giorni fa, le siciliane avevano vinto 10-8 al termine dei tempi supplementari. Ultimo appuntamento di quest’anno con le ragazze della pallanuoto è dunque programmato per il 15 maggio alle 20.30 nella piscina comunale di Nesima e in diretta su Rai Sport2.

Tabellino Gara 2
Rapallo Nuoto-Formoline Catania 10-5
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 5 (1 rig.), Frassinetti 1, Cotti 1, Queirolo 1, Cordaro, D’Amico 1, Criscuolo, De Benigno, Gyore, Bianconi 1, Maggi, Stasi. All. Sinatra
Formoline Catania: Ricciardi, Miceli, Garibotti 1, Radicchi 2, Di Mario, Aiello, Calmieri 1, Motta, Gil, Musumeci, Lombardo, Begin 1. All. Formiconi
Arbitri: Taccini e Ceccarelli
Note: parziali 1-2, 5-2, 3-0, 1-1. Uscita per limite di falli Queirolo nel quarto tempo. Ammonito il tecnico del Rapallo Sinatra nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Rapallo Nuoto 4/6 + 1 rigore e Formoline Catania 2/11. Spettatori 250

Tabellino Gara 1
Formoline Catania-Rapallo Nuoto 10-8 dts (8-8 ai reg.)
Formoline Catania: Ricciardi, Miceli 1, Garibotti 3, Radicchi 1, Di Mario 2 (1 rig.), Aiello, Palmieri, Motta 1, Gil 1, Musumeci, Brancati, Lombardo, Begin 1. All. Formiconi.
Rapallo Nuoto: Gigli, Abbate 1, Frassinetti 2, Cotti, Queirolo 3, Cordaro, D’Amico, Criscuolo, De Benigno, Gyore, Bianconi 2, Maggi, Stasi. All. Sinatra.
Arbitri: Severo e De Chiara.
Note: parziali 2-3, 2-1, 2-2, 2-2; 2-0, 0-0. Uscita per limite di falli Gil (C) nel quarto tempo. Ricciardi (C) ha parato un rigore a Queirolo nel secondo tempo sul 4-3. Superiorità numeriche: Formoline Catania 4/6 +1 rigore realizzato, Rapallo Nuoto 3/6 + 1 rigore fallito. Spettatori 400

Formoline Catania: persa gare 2 con il Rapallo, si va alla 3

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.