Giovanna Di Grazia - 8 maggio 2012


John Travolta denunciato per violenza sessuale da un massaggiatore

John Travolta denunciato per violenza sessuale da un massaggiatore

John Travolta denunciato per violenza sessuale da un massaggiatore

L’attore di Hollywood, John Travolta, è stato accusato di violenza sessuale da un massaggiatore. Secondo l’accusa, il divo di “Grease” e di “Pulp Fiction” si sarebbe spogliato chiedendo all’uomo di toccargli gli organi genitali durante un massaggio. Il tutto sarebbe avvenuto all’hotel Beverly Hills di Los Angeles lo scorso gennaio. Il massaggiatore, che è voluto rimanere anonimo, avrebbe chiesto un risarcimento di 2 milioni di dollari per danni morali. I legali dell’attore stanno montando la difesa sul fatto che il presunto molestato sia in cerca di soldi e l’avvocato dell’accusa in cerca di fama: “L’accusa è completamente inventata. Nessuno dei fatti riportati nell’istanza è mai accaduto e il giorno nel quale il querelante afferma di essere stato molestato John non era neppure in California. Possiamo provare che si trovata sulla East Coast. L’avvocato del querelante sta semplicemente cercando di ottenere i suoi 15 minuti di fama e John è intenzionato a chiarire i fatti e a denunciarli entrambi“. Il massaggiatore secondo alcune leggi USA si è valso della possibilità di non utilizzare il nome vero nella denuncia, scegliendo lo pseudonimo di John Doe. C’è anche da dire che non è la prima volta che l’attore John Travolta, sposato con l’attrice Kelly Preston, si ritrova a dover affrontare vicende sulla sua presunta omosessualità. Ma l’attore, reso famoso da La febbre del sabato sera è solo l’ultimo divo, in cronologia di tempo, ad essere accusato di violenza sessuale, di seguito la lista delle causa più famose: Michael Jackson, Mike Tyson, Kobe Bryant, Steven Seagal, Roman Polanski, Dominique Strauss-Kahn, Britney Spears, Julian Assange, Amantino Mancini e Bill Clinton…

Leggi anche: