Redazione - 10 luglio 2012


Raffaella Fico in una lettera a Mario Balotelli: “farò il test del Dna”

Raffaella Fico in una lettera a Mario Balotelli: "farò il test del Dna"

Raffaella Fico in una lettera a Mario Balotelli: “farò il test del Dna”

Raffaella Fico non molla e prova ancora una volta a riconquistare il suo Mario Balotelli, di cui dice di aspettare un bambino. Questa volta l’ex concorrente del Grande Fratello e dell’Isola dei Famosi decide, attraverso il settimanale di Alfonso Signorini, ‘Chi‘, in edicola domani, di scrivere una lettera al ‘Bad boy’. La bella Raffaella si dice pronta a fare il test del Dna ma ci tiene a ribadire che sulla paternità non ci sono dubbi. “Questo figlio lo desidero con tutto il cuore – scrive la showgirl nella lettera indirizzata a Super Mario – e lo voglio perché non è un figlio arrivato per caso, ma è frutto dell’amore di due persone, e tu sai bene di che cosa parlo. Era l’unico modo per riuscire a parlarti“. Poi una frecciatina all’attaccante del Manchester City, che secondo quanto scrive la Fico in un primo momento era felice della gravidanza: “Conservo con affetto gli sms che tu hai spedito da Cracovia, nei quali ti dichiaravi felice per la notizia che io ti avevo comunicato, anche se i fatti della vita ci hanno separato, tu sarai un padre presente e responsabile, oltre che pieno di amore per la tua creatura“. E chiude la lettera con una frase di speranza, dove la futura mamma lascia tutte le porte aperte, magari con la speranza, appunto, che Mario Balotelli cambi idea e decida di tornare con lei. Anche se ci preme puntualizzare che dopo la notte brava di Super Mario, immortalata dal ‘The Sun‘, tra fumo, alcol e donne, i margini che possano tornare insieme a questo punto sono veramente minimi, ma nella vita si sa, tutto è possibile. La Fico e la sua famiglia, sperano quanto meno che si prenda tutte le sue responsabilità di padre, ovviamente in caso di confermata paternità: “Tu sai bene dove trovarmi io sarò sempre disposta a parlare con te del futuro di tuo figlio. Di nostro figlio“.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.