Tommaso Napoli - 2 luglio 2012


Sara Tommasi non sta bene e va aiutata, a dichiararlo è il manager

Sara Tommasi non sta bene e va aiutata, a dichiararlo è il manager

Sara Tommasi non sta bene e va aiutata, e dichiararlo è il manager

La showgirl Sara Tommasi non si è presentata alla prima esibizione live al Sexy Teatro Excelsior di San Donnino, a Firenze, per promuovere la sua prima pellicola a luci rosse in uscita il prossimo 7 luglio. Il suo manager, Federico De Vincenzo era in macchina con lei ma ad un certo punto ha perso le sue tracce. La ragazza durante il tragitto ha chiesto di poter andare in bagno e da lì sarebbe scomparsa nel nulla: “Eravamo in auto, all’altezza dell’autogrill di Lodi – dichiara il manager – quando Sara mi ha chiesto una sosta per andare in bagno. Il tempo di andarle a prendere delle salviette umidificate ed è scomparsa“. Il regista del primo film hard di Sara Tommasi continua a parlare dell’ex concorrente dell’Isola dei Famosi dichiarando: “Era in pessime condizioni e ha deciso di restare a casa di un amico. La Tommasi non sta bene né fisicamente, né psicologicamente, bisogna aiutarla. Adesso Sara dirà che dopo averle dato della cocaina per costringerla a girare il film porno l’ho drogata perfino con l’eroina. Io non ho forzato nessuno, ho le liberatorie. E’ stata Sara Tommasi a propormi di fare il film hard e l’ha fatto subito dopo essere venuto a letto con me, la prima sera che ci siamo conosciuti. La verità è che Marra è geloso. Sara addirittura mi ha detto di voler girare un film con Cicciolina“. Poi assicura i fan della ragazza che dal 7 luglio “La mia prima volta” di SaraTommasi sarà disponibile in edicola, su internet e nel circuito home video. E conclude: “Pensate che stamattina diceva di aver avuto un contatto con l’aldilà e con il suo amico alieno. Ecco chi è che mi accusa“. Intanto nei giorni scorsi la mamma della showgirl aveva dato la figlia per scomparsa e denunciato il fatto ai carabinieri. Alcuni siti riportavano persino che Sara fosse morta a causa di overdose. Per fortuna nulla di tutto ciò…

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.