Tommaso Napoli - 14 ottobre 2012


I Cesaroni 5: Matteo Branciamore alias Marco Cesaroni lascia la serie

I Cesaroni 5: Matteo Branciamore alias Marco Cesaroni lascia la serie

I Cesaroni 5: Matteo Branciamore alias Marco Cesaroni lascia la serie

Annuncio shock per i fan de I Cesaroni, serie TV in onda ogni venerdì su Canale 5 con la quinta stagione: Matteo Branciamore alias Marco Cesaroni, lascerà la serie alla fine della stagione in corso. Davvero una brutta notizia per i milioni di fan della serie della Garbatella che dopo la perdita di Alessandra Mastronardi alias Eva Cudicini, si ritroveranno orfani anche di Marco. L’attore romano si racconta a ‘Vanity Fair’ dichiarando che nei suoi programmi ci sono altri progetti, tra cui il film Rai, ‘Barabba’, dove interpreterà Giuda Iscariota. Di seguito alcune domande e risposte dell’intervista esclusiva targata Vanity Fair…

Ci voleva un americano per indurla a tradire casa Cesaroni?
Proprio perché è americano, a Young non gliene frega niente se ho fatto I Cesaroni: ha visto il provino e deciso che andavo bene“.

Com’è il suo Giuda?
Non è solo il traditore dei 30 denari, è come ha detto il Papa: uno strumento di Dio. Tenta di convincere Barabba che il Messia è lui, non Gesù. Nel flm parlo molto veloce, incalzante, sono un’ombra nera al limite della follia“.

Le sue giovani fan ci rimarranno male a vederla lì impiccato?
Non possono vedere sempre Cesaroni. Per avere la parte, ai provini avevo recitato il timido romantico, ma io sono completamente diverso“.

Non è romantico?
Detto così, è brutto. Però non lo sono, anche se può capitare, a seconda delle situazioni sentimentali“.

E adesso com’è la situazione sentimentale? Lei ha avuto un amore con Benedetta Mazza, finito da poco.
Finito? Lo dice lei: è una storia importante, potrebbe avere spiragli aperti“.

Eppure, questa estate lei è stato spesso fotografato mentre, con Primo Reggiani e Francesco Arca, cacciavate ragazze.
Sono i miei amici, con loro passo le sere alla Playstation e l’estate in vacanza. Ci divertivamo e basta, come chiunque. È in passato, piuttosto, che non mi sono risparmiato“.

Nel senso del sesso?
Era il pane quotidiano, ma a un certo punto non lo gestivo e mi è sfuggito di mano, non mi fermavo più. Non era una situazione sana“.

Matteo Branciamore 2012, Vanity fair

In un’intervista al settimanale ‘Nuovo’, Matteo Branciamore ha rivelato: “Non amo parlare della mia vita privata. Dico solo che in questo momento sto davvero bene. A me non piace il gossip. Qui ormai si vive soltanto di questo: in Italia si diventa famosi solo se hai una fidanzata di nome Belen. A scuola ero un disastro. Ho frequentato il liceo scientifico ma ero sempre fuori dalla classe. Se ho cominciato a recitare lo devo ai miei professori: le bugie che raccontavo quando non ero preparato sembravano vere pure a me stesso!“.

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. Ilaria 14 gennaio 2013 at 14:55 -

    Non andare a fare Barabba ma i cesaroni perchè sei più bravo a recitare i cesaroni e sei più bello insieme a Maya

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.