Tommaso Napoli - 25 maggio 2013


Letta: “via il finanziamento pubblico ai partiti”, Grillo: “ennesima presa per il …”

Letta: "via il finanziamento pubblico ai partiti", Grillo: "ennesima presa per il ..."

Letta: “via il finanziamento pubblico ai partiti”, Grillo: “ennesima presa per il …”

Direttamente dal suo profilo Twitter, il presidente del Consiglio, Enrico Letta al termine del Consiglio dei Ministri, fa sapere che “nel Cdm è stato trovato l’accordo su abrogazione del finanziamento pubblico dei partiti. Ora la ragioneria deve preparare le norme fiscali del ddl”. L’abolizione del finanziamento pubblico per i renziani del Partito Democratico è una vittoria del sindaco di Firenze, Matteo Renzi: “l’abrogazione del rimborso elettorale ai partiti, impensabile solo qualche mese fa, è una grande vittoria politica di Matteo Renzi”. “La decisione di Enrico Letta sintonizza finalmente la politica con gli umori del Paese”. Il cofondatore del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, non crede però alle promesse del Pd sostenendo che non diventerà mai legge, e scrive sul suo blog un commento dal titolo ‘Accordi e prese per il c…’. “Hanno trovato un accordo per l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti… Beh dopo vent’anni dal referendum va bene!!!! Ah è solo una proposta – scrive Beppe Grillo – deve prima esprimersi la ragioneria,trovare coperture,regolamentare statuti,regolare donazioni private, trasparenza, regole, regolamenti, commi, articoli. Capito!” Pompilia Cetra (mauriziomio), Pompei (Il MoVimento 5 Stelle ha rifiutato 42 milioni di euro di finanziamenti semplicemente non richiedendoli, non ci vuole un accordo per farlo, basta la volontà. L’ennesima presa per il culo pre-elettorale del pdmenoelle, ndr)”. Mentre su Twitter commenta: “Il Movimento 5 Stelle ha rifiutato 42 milioni di euro di finanziamenti semplicemente non richiedendoli, non ci vuole un accordo per farlo, basta la volontà”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.