Tommaso Napoli - 5 giugno 2013


Papa Francesco sull’ambiente: “Uomini e donne vengono sacrificati all’idolo del profitto”

Papa Francesco sull'ambiente: "Uomini e donne vengono sacrificati all'idolo del profitto"

Papa Francesco sull’ambiente: “Uomini e donne vengono sacrificati all’idolo del profitto”

Papa Bergoglio Francesco, in occasione della giornata mondiale dell’Ambiente promossa dall’Onu, ha parlato ai fedeli radunatisi in piazza San Pietro per il discorso dell’udienza generale. Il Pontefice ha questa volta attaccato i potenti della Terra e non solo, di come il nostro pianeta sia in pericolo a causa del nostro spreco. “La persona umana è in pericolo, questo è certo, e il pericolo è grave perché la causa del problema non è superficiale ma profonda, non è una questione di economia ma di etica e di antropologia. La Chiesa lo ha sottolineato più volte, molti dicono è giusto, è vero ma il sistema continua come prima perché ciò che domina il mondo sono i soldi. Il cibo che viene buttato via è come se fosse rubato dalla mensa di chi è povero, di chi ha fame. Dio padre ha dato il compito di custodire la Terra non ai soldi, ma a noi, gli uomini e le donne”. Poi Papa Francesco rivolge una domanda ai fedeli e alle popolazioni mondiali: “La stiamo coltivando e custodendo la Terra o la stiamo sfruttando e trascurando?”. “Uomini e donne vengono sacrificati all’idolo del profitto e del consumo: è la cultura dello scarto. E lo scarto riguarda anche la vita umana più debole, quella degli anziani e dei bambini, e si concretizza nel disinteresse per chi muore nella povertà. Se qui muore una persona in piazza Ottaviano, se muoiono di freddo i senza tetto, se in tante parti del mondo non hanno da mangiare: tutto questo non è notizia, sono cose che entrano nella norma . Ma non possono essere normale la povertà, i drammi di tante persone”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.