Redazione - 10 settembre 2013


Squadra Antimafia 5: riassunto prima puntata 9 settembre 2013

Squadra Antimafia 5: riassunto prima puntata 9 settembre 2013

Squadra Antimafia 5: riassunto prima puntata 9 settembre 2013

Torna Squadra Antimafia Palermo Oggi con la sua quinta stagione. Di seguito il riassunto passo dopo passo della prima puntata andata in onda ieri sera su Canale 5. Ecco il cast al completo della prima puntata di Squadra Antimafia 5: Giulia Michelini (Rosy Abate), Marco Bocci (Domenico Calcaterra), Greta Scarano (Francesca Leoni), Ludovico Vitrano (Gaetano Palladino), Giordano De Plano (Sandro Pietrangeli), Andrea Sartoretti (Dante Mezzanotte), Bruno Torrisi (questore Licata), Francesco Montanari (Achille Ferro), Ana Caterina Morariu (Lara Colombo) e Dino Abbrescia (Vito Sciuto).

Squadra Antimafia 5 riassunto prima puntata

Rosy Abate è tornata a riprendersi suo figlio…
Domenico Calcaterra viene incatenato. Rosy lo invita ad andare via insieme a lui e Leonardino ma lui si rifiuta. I due si baciano, poi la Abate va via…

Arrivati all’aeroporto di Palermo mentre Rosy è al terminal qualcuno rapisce Leonardino. La mafiosa chiama Calcaterra per chiedere aiuto.

Il vice questore Calcaterra va a trovare in carcere Dante Mezzanotte in cerca di notizie per trovare il piccolo Leonardo. Lui gli rivela che Oreste Ferro, mafioso di Catania, di vecchia data, ha aiutato Rosy a riprendersi suo figlio. In cambio vuole solo sapere chi ha aiutato Domenico a salvarsi dall’acquedotto, ma lui non ha ancora idea di chi abbia aperto la botola, si ricorda solo che sicuramente è stata una donna.

Il figlio di Rosy è stato portato a Catania da un certo Cirillo. La Duomo viene così inviata in trasferta per ritrovare Leonardino e la Abate.

Si scopre che Palladino e Francesca Leoni stanno insieme.

Caelcaterra durante un pedinamento vede il vice questore della Squadra Antimafia di Catania e la riconosce come la persona che ha aperto la botola. In uno scontro a fuoco muore uno degli uomini di Ferro, Russo.

Intanto si scopre che il cadavere di Filippo De Silva non è stato ancora trovato.

Il questore della Squadra Antimafia di Catania, Licata, decide che le due squadre Antimafia di Palermo e Catania, dovranno collaborare nel ritrovamento di Rosy Abate e suo figlio,

Rosy dopo aver scoperto che Russo è morto e che l’antimafia la sta cercando chiede aiuto a Oreste Ferro che a sua volta la manda a trovare suo figlio, Achille Ferro…

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.