Tommaso Napoli - 20 novembre 2013


Anticipazioni Squadra Antimafia 6, parla Marco Bocci: “il figlio di Rosy Abate e Ivan Di Meo è morto”

Anticipazioni Squadra Antimafia 6, parla Marco Bocci: "il figlio di Rosy Abate e Ivan Di Meo è morto"

Anticipazioni Squadra Antimafia 6, parla Marco Bocci: “il figlio di Rosy Abate e Ivan Di Meo è morto”

Marco Bocci, che nella serie ‘Squadra Antimafia’ interpreta il vicequestore Domenico Calcaterra, a capo della squadra Duomo di Palermo, rivela nella sua intervista esclusiva per TV Sorrisi e Canzoni, alcune anticipazioni su ciò che vedremo in Squadra Antimafia 6. Nell’intervista conferma purtroppo la morte di Leonardino (Christian Monaldi), il figlio di Rosy Abate (Giulia Michelini), andando così a sgonfiare definitivamente le voci che da un po’ circolavano in rete e che volevano il piccolo ancora vivo, portato in salvo da Filippo De Silva (Paolo Pierobon). In Squadra Antimafia 6 – racconta Bocci – “la trama è così intricata che il senso della storia lo si capirà soltanto alla fine delle riprese. Posso solo dire che ci saranno ancora più adrenalina, ritmo e azione, grazie anche agli effetti speciali. Sembra impossibile pensando a quanto abbiamo già visto, ma è così: è la serie con più pathos e tensione che abbia mai girato”. “Ci saranno tanti personaggi nuovi. E anche questa volta arriverà un nuovo nemico da combattere, che si aggiungerà ai vecchi cattivi. Resteranno tutti i personaggi della quinta stagione e, colpo di scena, tornerà una vecchia conoscenza: Filippo De Silva (Paolo Pierobon). Anche Calcaterra non sarà immune dai cambiamenti, ma se vi state chiedendo se finalmente qualcuno conquisterà il suo cuore… dovrete avere pazienza”. Perché la serie piace così tanto? “C’è molta azione e le vicende che rappresentiamo sono ispirate alla cronaca vera, anche se vengono spettacolarizzate da personaggi che non conoscono mezze misure”. Non teme che il pubblico lo identifichi con Calcaterra, un po’ come Montalbano per Luca Zingaretti? “Per ora non ho questo timore. La gente ancora oggi mi ferma per strada chiedendomi anche di altri personaggi che ho interpretato, dal commissario Scialoja di “Romanzo criminale” a Walter Bonatti di K2 – La montagna degli italiani”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.