Giovanna Di Grazia - 4 marzo 2014


Sabrina Ferilli: “mi dispiace di non aver fatto il red carpet”

Sabrina Ferilli: "mi dispiace di non aver fatto il red carpet"

Sabrina Ferilli: “mi dispiace di non aver fatto il red carpet”

Sabrina Ferilli, fresca vincitrice dell’Oscar negli USA insieme a tutto il cast de “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino, sceglie le pagine del settimanale ‘Chi’ per rivelare di essere molto dispiaciuta per non aver fatto parte al red carpet per la premiazione. “Il vestito era straordinario – dichiara l’attrice – i gioielli pure. Diciamo però che alla Notte degli Oscar non c’ero io con tutta quella robba addosso”. Debutta così nell’intervista rilasciata a ‘Chi’ dove mette in rilevanza un particolare malumore per non aver potuto sfilare insieme a tutti gli altri attori e attrici. “Questo è un Paese di talenti e non di squadre – sottolinea poi l’attrice romana – A livello individuale sparigliamo e sbaragliamo, ma è nel discorso organizzativo che manchiamo. Non sappiamo ottimizzare niente, sviluppare il valore delle cose. Se lo si guarda nella prospettiva degli eventi “La grande bellezza” non l’hanno amplificato, l’hanno detonato. Ed era un evento unico: erano 15 anni che non vincevamo un Oscar, questo è demoralizzante”. “Di non essere stata lì – sottolinea ancora la Ferilli – di non aver fatto il red carpet mi dispiace, e molto. Lo dico non soltanto per me ma anche perché l’immagine che si ricorda nel tempo della “Notte degli Oscar” è quella delle foto delle attrici che solcano il tappeto rosso in abiti favolosi. Come si dice: “E’ la materia di cui sono fatti i sogni”. Senza è come se mancasse qualcosa”. “E poi per quanto possa essere ottimista, dubito che la cosa possa verificarsi nuovamente per me e, soprattutto, a breve. A me non è mai riuscita l’incoronazione: sono stata capace di lavorare tanto, di fare tanto, ma alla fine la cerimonia mi è sempre sfuggita. Se mi sono ritrovata “regina” è perché qualcuno me l’ha riferito mentre stavo a casa, in camerino, al bar o persino alla toilette. Ma mai nessuno per via ufficiale”. “Sapete cosa vi dico? – conclude l’attrice – la salita mia è un passo alla volta e io ho ancora un bel po’ di anni davanti. A Hollywood io prima o poi ci vado. Dovesse pure essere per il remake di ‘A spasso con Daisy'”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.