Tommaso Napoli - 3 marzo 2014


Ucraina: la Russia invade la Crimea, Obama e la Merkel bacchettano

Ucraina: la Russia invade la Crimea, Obama e la Merkel bacchettano

Ucraina: la Russia invade la Crimea, Obama e la Merkel bacchettano

La guerra in Ucraina si tinge di nuovi scenari: la Crimea (penisola appartenente all’Ucraina) è stata attaccata ed invasa delle truppe russe. Aleksandr Vitko, comandante della flotta russa del Mar Nero, dal porto di Sebastopoli, avrebbe inviato un comunicato al ministero della difesa ucraina, lanciando un ultimatum nel quale consiglia ai militari ucraini di arrendersi: “Arrendetevi entro le 5 di domani mattina”, avrebbe dichiarato, “se non vi arrendete, inizieremo una vera aggressione contro unità e divisioni e contro le forze armate in Crimea”. Ma da Mosca viene ufficialmente smentito l’ultimatum a Kiev e di aver intimato ai militari ucraini di lasciare la Crimea entro le 5. In ogni caso il premier dell’Ucraina, Arseny Iatseniuk, risponde a torno: “Alle truppe russe non sarà permesso di fare irruzione nelle regioni orientali. Nessuno cederà la Crimea!”. Intanto arrivano gli ammonimenti da parte dei leader mondiali. Barack Obama, presidente Usa, ha duramente attaccato Vladimir Putin e la Russia che dal canto suo sarebbe dal lato sbagliato della storia e starebbe violando il diritto internazionale. “Noi, i leader di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Usa, e il presidente del Consiglio Ue e il presidente della Commissione Ue – dichiara il G7 attraverso un comunicato ufficiale – ci uniamo oggi per condannare la chiara violazione della Russia della sovranità e integrità territoriale dell’Ucraina. Le azioni russe in Ucraina violano i principi e i valori che animano il G7 e il G8. Quindi abbiamo deciso per il momento di sospendere la nostra partecipazione alle attività connesse alla preparazione del G8 di giugno a Sochi, fino a quando non tornerà il clima in cui il G8 sia in grado di avere una discussione significativa”. Anche la Cancelliera, Angela Merkel – scrive la Bild versione telematica – avrebbe espresso un parere abbastanza negativo verso Putin. Al telefono con Obama avrebbe dichiarato di “non essere sicura che il Presidente della Federazione Russa abbia ancora contatto con la realtà”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.