Giovanna Di Grazia - 20 aprile 2014


Gabriel Garko: censurato il nudo e chiusa la pagina Facebook

Gabriel Garko: censurato il nudo e chiusa la pagina Facebook

Gabriel Garko: censurato il nudo da Mediaset e chiusa la pagina Facebook

La fiction “Rodolfo Valentino – La leggenda“, con protagonista Gabriel Garko, andata in onda giovedì 17 aprile su Canale 5 in prima serata e che si concluderà con la seconda ed ultima puntata martedì 22 sempre alle 21.10, ha suscitato non poche polemiche per la scena do 15 secondi di nudo integrale che alla fine è stata censurata da Mediaset, che ne detiene i diritti. “Questa scena – dichiara l’attore e Vanity Fair – la vedranno solo all’estero. Purtroppo verrà tagliata. Mi dispiace che non ci sia perché era funzionale alla storia, rappresenta metaforicamente un cambiamento di vita: la svestizione di Rodolfo Guglielmi e la vestizione di Rodolfo Valentino. Sì, sono nudo ma non è una scena gratuita, e poi la reputo elegante, un po’ come tutto lo stile della serie”. “Era uno dei miei sogni interpretare una figura realmente esistita. Spero mi ricapiti, è la cosa più difficile perché devi fare in modo che il pubblico identifichi Valentino in te. Tra un po’ vedremo se ci sarò riuscito”. Rodolfo Valentino? “Ho studiato, mi sono documentato vedendo molti filmati, ho imparato a ballare il tango, più che altro ho imparato delle coreografie precise. Ho preso lezioni di charleston, tango e altro. Insieme al regista abbiamo deciso di donargli un tratto melanconico. Un personaggio così famoso inevitabilmente ha avuto momenti di solitudine o complicati da affrontare, era talmente leggendario che non tutti quelli gli stavano intorno lo facevano per il suo bene”. Restando in tema dell’ormai famosa scena di nudo, in una recente intervista al settimanale ‘Chi’, Gabriel Garko ha rivelato: “A 5 anni le bambine mi chiedevano di fare vedere loro le mie parti intime e io lo facevo, ma in cambio di un gelato. Esiste anche un filmato, perché mia madre, che era preoccupata che io quei gelati li rubassi, mi fece seguire da mio padre e lui riprese tutto con la videocamera”. E intanto anche la pagina Facebook ufficiale dell’attore, che ospitava la clip della scena censurata da Mediaset, è stata chiusa dal social network di Mark Zuckerberg. Troppe le segnalazioni da parte di utenti infastiditi. La politica di Facebook ha così portato la sicurezza a decidere per la cancellazione della fanpage di Gabriel Garko.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.