Tommaso Napoli - 26 maggio 2014


Elezioni Europee 2014, i dati ufficiali: PD 40,8%, M5S 21,2%, FI 16,8%

Elezioni Europee 2014, i dati ufficiali: PD 40,8%, M5S 21,2%, FI 16,8%

Elezioni Europee 2014, i dati ufficiali: PD 40,8%, M5S 21,2%, FI 16,8%

Una vittoria schiacciante quella del Partito Democratico di Matteo Renzi che supera inaspettatamente il 40% e vola al Parlamento Europeo (con sedi a Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo). Il secondo partito più votato è il Movimento 5 Stelle che non riesce a bissare il risultato delle scorse politiche come primo partito d’Italia, ma che conferma che buona parte degli italiani (quasi 6 milioni) crede nel loro operato. Brutta caduta invece per Forza Italia e Silvio Berlusconi che non vanno oltre il 16%. “Una frazione di punto – scrive l’Ansa – separa il paradiso dall’inferno: chi supererà il 4% manderà a Strasburgo 3-4 deputati, chi non la raggiungerà rimarrà a bocca asciutta. I risultati hanno innanzitutto un valore in sede europea ma anche un significato sulla politica nazionale”. “Il risultato invece – scrive ancora il sito dell’Ansa – consegna una vittoria del Pd del premier Renzi che ricorda non tanto i numeri della sinistra (il Pci nel 1976 giunse al 34,4) bensì quelli della Dc degli anni 80 (appunto oltre il 40%), o comunque da grande partito europeo, come quelli di Forza Italia nel 2001 o nel 2008”. “Con un Pd che da solo va oltre il 40%, l’Italicum sembra essere destinato a non avere più i voti degli altri partiti. Infine Forza Italia, inchiodata al suo minimo storico: Berlusconi nelle ultime settimane ha addirittura ipotizzato uno suo ritorno al governo”. Fuori dal parlamento Giorgia Meloni con Fratelli D’Italia e Alleanza Nazionale, mentre con delle percentuali risicate riesce a piazzare 3-4 parlamentari la lista Tsipras. E intanto ieri il leader del Movimento Cinque Stelle, ai giornalisti de Il Fatto Quotidiano, dichiarava: “Le cose possono essere tutto il contrario di tutto. Non si riesce a capire. Intanto prepariamo i malox o per noi o per gli altri. Vediamo un po’ per chi è. Il movimento politico invece di tirare monetine tirerà malox. Vediamo se ce li tiriamo da soli o no”. “Ci conto a conquistare Abruzzo o Piemonte. Ci conto perché abbiamo ottimi candidati e ottime probabilità di vincere”. “La questione morale la stiamo portando avanti noi del Movimento 5 Stelle. Questa è una bellissima cosa e lo ha riconosciuto l’avvocato di Berlinguer. Ci ha scritto una bellissima lettera dicendo che noi siamo la continuità con la questione morale dell’ex segretario del Pci”.

Elettori: 49.256.202 – Sezioni pervenute: 60.007 su 61.592
PARTITO DEMOCRATICO: 10.880.643 voti – 41,03%
MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT: 5.580.591 voti – 21,04%
FORZA ITALIA: 4.420.777 voti – 16,67%
LEGA NORD-DIE FREIHEITLICHEN-BASTA €URO: 1.665.875 voti – 6,28%
L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS: 1.155.392 voti – 4,35%
NUOVO CENTRO DESTRA – UDC: 1.071.703 voti – 4,04%
FRATELLI D’ITALIA – ALLEANZA NAZIONALE: 962.566 voti – 3,63%

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.