Tommaso Napoli - 27 maggio 2014


Gianluca Grignani si presenta ubriaco al concerto di O.Pedrini

Gianluca Grignani si presenta ubriaco al concerto di O.Pedrini

Gianluca Grignani si presenta ubriaco al concerto di O.Pedrini

Alcuni giorni fa al Latteria Molloy di Brescia si è tenuto un concerto dell’ex Timoria, Omar Pedrini, attualmente impegnato nel tour promozionale del disco ‘Che ci vado a fare a Londra?’. Gianluca Grignani, visibilmente ubriaco, è saluto sul palco rovinando la scaletta di Padrini. Di seguito le dichiarazioni rilasciate sui profili facebook di entrambi i cantanti. Omar Pedrini, scrive: “Cari ragazzi, ieri e’ stata una serata molto emozionante e sono elettrizzato ancora adesso, mentre parto per Cremona oggi e Arco di Trento, stasera… Il lavoro dedicato a questo tour con Marco Franzoni si è sentito sin dal primo brano. La super band spacca di brutto. Eppoi gli ospiti, quelli previsti: Kiave, Claudia on the sofà, Igor Costanzo sono stati meravigliosi e voi altrettanto per come li avete accolti…e quello imprevisto che, pur volendomi fare una sorpresa, ha stravolto la scaletta che con tanta attenzione e cura avevamo preparato per voi. Una rockstar ha fondamentalmente due istinti: la voglia di divertirsi col suo pubblico e quella di cambiare il mondo con la sua musica. A volte capita di eccedere nella prima. Per molti artisti l’alcool è un anestetico per le inquietudini dell’anima. La cosa difficile da fare è di confinarlo nel proprio privato, a volte c’è chi non ci pensa o non ci riesce. La storia del rock è costellata da episodi simili da raccontare agli amici. Ecco, ieri è stata una di quelle volte e, da quello che leggo o che mi avete raccontato, vi siete divertiti. Ciò nonostante la sensazione è quella di aver lasciato qualcosa di incompiuto…quindi, noi tutti, vi aspettiamo alla prossima data per finire lo spettacolo come volevamo”. “Cari ragazzi mentre Marco guida leggo i vostri commenti sulla faccenda Grignani: Non voglio più esprimermi su questo episodio, ho cercato di gettare acqua sul fuoco, pur dispiacendomi. Ma proprio io ( e voi che mi amate ) che ho attraversato mille tempeste, che ho conosciuto i bassifondi, la sofferenza, la comunità, chi sono per giudicare un momento di follia? magari a mie spese stavolta, ma anche questo e’ rock. Fatelo anche voi, con amore e comprensione. io sono intervenuto per gettare acqua sul fuoco. Acqua appunto, non alcool. Gli articoli usciti in rete sono già abbastanza tosti, ecco perché ho cercato di comprendere Gianluca, con tutti voi! Zio rock”.

La risposta di Gianluca Grignani: “Io non volevo fare un torto a nessuno… È che dal backstage al palco pensavo stessimo facendo un po’ di rock’n’roll! Tra l’altro col tamburello ero l’unico che andava a tempo…..!! Ah…ah..ah. G”. E ancora: “Ho letto quello che hanno scritto sui giornali… E mi è venuto da sorridere… Perché in fondo è anche il titolo dell’album che uscirà prossimamente… A volte esagero”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.