Tommaso Napoli - 18 maggio 2014


Renzi a R.Emilia: “siamo il doppio dei grillini”, ma le foto lo smentiscono

Renzi a R.Emilia: "siamo il doppio dei grillini", ma le foto lo smentiscono

Renzi a R.Emilia: “siamo il doppio dei grillini”, ma le foto lo smentiscono

Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ieri a Reggio Emilia con il PD, ha dichiarato che le persone presenti fossero il doppio di quelle presenti la sera prima per ascoltare Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle. Oggi però arrivano le foto di entrambe le serate che sembrano smentire il capo dei Ministri. Dal blog beppegrillo.it leggiamo: “Ieri a Reggio Emilia – dichiara Grillo – lo gnocco fritto per tutti ha attirato secondo il Resto del Carlino 10.000 persone nella piazza dove Renzie ha sciorinato le solite balle del suo copione, dopo aver fatto chiudere le serrande ai locali della zona senza alcun rimborso degli incassi che ci sarebbero stati se avessero potuto rimanere aperti: la peste rossa colpisce anche di sabato sera”. E ancora: “secondo il Resto del Carlino sono 5.000 i cittadini accorsi per ascoltare Beppe Grillo e i candidati del M5S nella stessa piazza (senza togliere l’incasso ai gestori dei locali)”… Il tutto per rispondere alle seguenti dichiarazioni di Matteo Renzi ai presenti a Reggio Emilia: “se volete sapere quanti siamo, contate quelli che erano qui per Grillo, poi moltiplicate per 2” e a detta del leader pentastellato “il Resto del Carlino ha creduto e obbedito: Renzie ha sempre ragione”. Di seguito le foto di entrambe le serate. La prima dei grillini accorsi in piazza Prampolini per ascoltare i 5 Stelle, la seconda mostra il comizio del Presidente del Consiglio. A dover del vero, da notizia imparziale come sempre dovrebbe essere l’informazione, non sembrano esserci differenze a livello di persone presenti.

Piazza Prampolini – Reggio Emilia

Movimento 5 Stelle con Beppe Grillo (16 maggio 2014)
reggio-emilia_movimento5stelle

Partito Democratico con Matteo Renzi (17 maggio 2014)
reggio-emilia_renzi

Leggi anche:

2 Commenti pubblicati. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. Valentino 19 maggio 2014 at 12:11 -

    Grillo ha avuto un incidente in macchina dove sono morte delle persone. Ti auguro che non ti capiti mai a te una cosa del genere che purtroppo può capitare a tutti di ritrovarsi coinvolti in un incidente stradale e lì poi passare da torno a ragione è un niente. Per questo è pregiudicato, per un incidente! Ma B.??? E’ stato condannato a 4 anni e non si è fatto nemmeno un giorno di carcere! Per 20anni ci ha preso per il c. e tutti lì a dire che era un grande mentre si faceva le leggi per lui! E R.? Che promette 80 euro ai dipendenti pubblici e poi tutti ne dovremo pagare 200 in più in tasse? Che elimina le provincie per aumentare 3000 consiglieri ed assessori??? Che dice di prendere i soldi dalle auto blu e ne ha vendute 47 su 50mila? Ma lo sai che il Pd da 98 miliardi di tasse che doveva prendere dalle slot machine solo per il 2013 alla fine tra un condono e l’altro ne ha presi solo 600 milioni??? Ma lo sai quanti sono 98 miliardi di euro??? Ci sistemavi un paese intero! A loro fanno il super super condono, poi un panettiere per 200 euro lo fanno chiudere e lo rovinano! Ma smettila Guglielmo! Smettila di sparare a Zero contro Grillo quando in Italia sotto i nostri occhi accade questo e molto altro… Continua a votare per i tuoi amici che ai comizi fanno linciaggio contro chi non è dalla loro parte! Questa è democrazia vero? “Ti do 80 euro!” (R) “Vi tolgo l’imu!” (B) e tutti come i cagnolini… Svegliati Guglielmo!

  2. guglielmo rinaldini 19 maggio 2014 at 11:09 -

    I tedeschi non ringraziano certo Stalin dal momento che con Hitler fece il patto Molotov-Ribbentrop per spartirsi l’Europa, quindi Grillo ha detto una falsità storica, dobbiamo ringraziare gli Anglo-Americani se i nazisti (nome corretto: nazionalsocialisti; furono i comunisti a chiamarli nazisti per occultare la comune radice socialista) oggi non esistono più. Schultz attaccò allo stesso modo Berlusconi con la differenza che Berlusconi era allora premier e quindi era più di un incidente diplomatico. Grillo anche è pregiudicato per omicidio colposo e ha procedimenti in corso per diffamazione e altri più gravi, ma a differenza di lui non credo affatto nella onnipotenza di una magistratura politicizzata e fuori legge che si è servita anche di un fotografo de l’Unità ma pagato dal sismi cossighiano per violare una residenza diplomatica per fare indagini a senso unico e senza possibilità di adeguata difesa. Del resto solo in Italia un premier nel corso del suo mandato parlamentare può essere esautorato con grave vulnus del Diritto oltre che della democrazia, e questo solo per il potere autoreferenziale e fuori legge di questa magistratura che viola allegramente l’art.68 della Costituzione tutt’ora in vigore e che nessuna legge ordinaria nè sentenza può automaticamente modificare. Grillo è un bugiardo, diceva che bisognava distruggere i computers e ora fa il bloggista, andava a cena con quelli di Parmalat e si stupiva se la Guardia di Finanza lo interrogava, era azionista MPS ma entrava in banca parlando a bassa voce di peste rossa e voto di scambio e ad alta voce di tempio del capitalismo (e sa Dio che rapporto può mai esistere tra queste due cose). Il suo partito è una setta con modalità dittatoriali (continua a bannare tutti quelli che non la pensano come lui). Il suo programma è senza fondamento se si pensa al sovietico reddito di cittadinanza (impossibile per le casse statali e ampiamente fallimentare e immorale per la storia), oppure al blocco della TAV (che ci condannerebbe ad essere primitivi rispetto alla mobilità attuale), l’eliminazione delle basi NATO (le uniche che gli consentono libertà di parola che non esiste nel paese di sua moglie, l’Iran, nella Russia di Putin dove si incercerano ragazze per una canzone e in altri paesi comunisti o di islam radicale).

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.