Alessia Onorati - 18 luglio 2014


Gomorra la serie, chiesto il pizzo per girare le scene

gomorra la serie

Gomorra la serie, chiesto il pizzo per girare le scene

Gomorra la serie ancora al centro dell’indagini della polizia. E’ scaturito infatti che per girare alcune scene  a Torre Annunziata (Napoli), in una casa di proprietà di uno dei parenti del capo clan Francesco Gallo è stato chiesto il pizzo alla casa cinematografica Cattleya costretta a versare una somma ulteriore rispetto a quella pattuita sul contratto. Per tali motivi sono stati arrestati tre esponenti del clan Gallo-Pisielli  e risultano indagati i manager della casa di produzione: Gennaro Aquino e gli organizzatori generali Gianluca Arcopinto e Matteo De Laurentiis per favoreggiamento nei confronti del boss Francesco Gallo. In virtù dell’estorsione avvenuta, le forze dell’ordine contestano infatti ad Aquino e Arcopinto di aver tenuto nascosto alla polizia giudiziaria il pagamento di 6.000 euro non dovuti alla famiglia Gallo. A Gennaro Aquino gli inquirenti hanno inoltre contestato  un episodio di corruzione in concorso con tre agenti della Polizia municipale di Napoli per cui il manager avrebbe offerto loro 300 euro per bloccare momentaneamente una strada permettendo in questo modo le riprese della fiction senza intoppi.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.