Tommaso Napoli - 3 dicembre 2014


Amazon invia per errore 4.500 € di merci a uno studente

Amazon invia per errore 4.500 € di merci a uno studente

Il colosso Amazon ha inviato per puro errore merci dal valore di 4.500 euro ad uno studente londinese: un camion Lego fuoco, una TV 55 pollici Samsung 3D, un Galaxy Pro 12 pollici, un letto singolo, una libreria, un PC portatile, un passeggino, CD, DVD, una PSP console Sony, e una cassettiera, sono solo alcuni dei 51 pacchi consegnati a Robert Quinn, quando in realtà erano destinati a un deposito di rendimenti dell’azienda per i punti che erano stati confezionati con ritorni di etichette. Il 22enne studente di ingegneria presso l’Università di Liverpool, ha raccontato di aver subito contattato Amazon per informarli dell’errore commesso, ma dal colosso di commercio elettronico statunitense l’inaspettata risposta, arrivata per bene tre volte: “puoi tenerti tutto”. In un primo momento, riferisce Quinn, ha telefonato ad Amazon dicendo loro che molte persone gli stavano mandando oggetti senza alcun motivo visto che non conosceva nessuno di loro, “ero preoccupato che queste persone stavano perdendo la loro roba così ho telefonato di nuovo ad Amazon dicendogli che fossi felice di accettare questi doni, ma che non potevo essere felice se queste persone avrebbero così perso soldi e oggetti per colpa mia. Ma da Amazon mi hanno tranquillizzato e detto che potevo tenere tutto”.

Una parte della merce ricevuta andrà in beneficenza
Il ragazzo ha subito fatto la promessa che alcuni tra gli oggetti ricevuti saranno destinati alla beneficenza, mentre altri verranno rivenduti per finanziare il lancio di una società che ha sta per fondare. Un portavoce di Amazon ha riferito al Daily Mail che la questione è stata risolta e conferma che per questa insolita occasione il cliente è stato informato che può tenersi tutti gli oggetti che gli sono stati consegnati.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.