Filippo Mammì - 10 dicembre 2014


L’Istituto Luce Cinecittà tra le file della Fondazione Cinema per Roma

L'Istituto Luce Cinecittà tra le file della Fondazione Cinema per Roma

L’Istituto Luce Cinecittà porterà il suo contributo entrando in seno alla Fondazione Cinema per Roma, che ogni anno allestisce il Festival internazionale del film nella Capitale; l’Istituto entrerebbe nella Fondazione con un apporto di un milione di euro. Lo ha annunciato il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini dopo un incontro con il sindaco di Roma, Ignazio Marino, e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Secondo Franceschini, l’obiettivo sarà quello di incrementare il mercato cinematografico in Italia, nonchè quello di essere una vera e propria festa del cinema eliminando la sua parte concorsuale, quindi non è un’iniziativa in contrasto o in concorrenza con la Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, che manterrà il suo ruolo d’eccellenza nel mondo, anche se il Governatore del Veneto Luca Zaia ha già montato qualche polemica. Tra le altre decisioni, c’è quella di stabilire una data fissa, che resterà invariata negli anni, per lo svolgimento del Festival di Roma, che dovrebbe essere collocata nella prima metà di ottobre ed inoltre ci sarebbe il progetto di inglobare nel Festival anche il Roma Fiction Fest, dedicato alla televisione, come accennato da Zingaretti, un grande evento unico dedicato al cinema e alla televisione. Tra i soci è stata confermata l’adesione della Camera di Commercio di Roma. “Questa è una buona notizia – ha commentato Paolo Ferrari, presidente della Fondazione Cinema per Roma – la presenza del ministero attraverso l’Istituto Luce dà più garanzie alla fondazione. Non credo che l’eliminazione della parte competitiva possa comportare un danno, l’importante è portare a Roma tanti buoni film che attraggano il pubblico”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.