Filippo Mammì - 18 febbraio 2015


Esce al cinema “Mortdecai”, con Johnny Depp che pensa anche al rock

Esce al cinema "Mortdecai", con Johnny Depp che pensa anche al rock

Il grande Johnny Depp torna al cinema dal prossimo 19 febbraio con “Mortdecai”. E intanto ha un altro progetto per la testa. Prima però parliamo del film in questione: giovedì uscirà nelle sale italiane la pellicola “Mortdecai”, diretta da David Koepp ed interpretata, oltre che da Depp, anche da Gwyneth Paltrow, Ewan McGregor, Aubrey Plaza, Olivia Munn, Paul Bettany, Jeff Goldblum, Oliver Platt e Michael Byrne. A titolo di gossip, Depp ha spiazzato tutti sposandosi all’improvviso con la fidanzata Amber Heard; nel film, Johnny interpreta il ricco mercante d’arte Charlie Mortdecai, in missione durante un viaggio intorno al mondo e contro il tempo per recuperare un prezioso quadro rubato. Sembra infatti che il dipinto contenga un codice per poter accedere ad un conto bancario in cui è stato depositato l’oro dei nazisti. Mortdecai è un uomo brillante e carismatico, ma anche eccentrico ed eccessivo, è innamorato della sua bellissima moglie, ma non disdegna il lusso e per ottenerlo è disposto a qualsiasi cosa. Il film è tratto dal libro “Don’t point that thing at me” scritto dall’inglese Kyril Bonfiglioli. Vedremo se avrà successo anche nel nostro Paese, intanto Johnny Depp sembrerebbe interessato ad un ritorno al passato, pensando alla musica. Infatti, l’attore aveva iniziato la sua carriera artistica come musicista e cantante ed aveva anche formato una band negli anni Ottanta; la musica è sempre stata la sua più grande passione, e da Hollywood fanno sapere che sia realmente intenzionato a fondare un nuovo complesso, dal nome intrigante di “The Hollywood Vampires”. Nel progetto sarebbero stati coinvolti i rockers Alice Cooper e Joe Perry, il chitarrista degli Aerosmith. Cooper ha annunciato la notizia con un post su Instagram, nel quale ha inoltre fatto sapere che vorrebbe suonare al festival “Rock in Rio” il prossimo settembre.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.