Redazione - 16 febbraio 2015


Pensionato uccide la moglie a picconate: “Ho fatto una stupidaggine”

Pensionato uccide la moglie a picconate: "Ho fatto una stupidaggine"

Pietro De Mattia, ex tipografo sessantaseienne, adesso in pensione, utilizzando un piccone ha ucciso la moglie di 56 anni, Antonia Cirasola. L’omicidio si è consumato in provincia di Bari, a Gioia del Colle in una abitazione di una anziana cugina dell’uomo, dove i due vi si erano recati per ordinare un po’. Durante ciò tra marito e moglie scatta una lite, a quanto pare per banali motivi, quando ad un certo punto il marito la colpisce in testa; la donna cade subito per terra e perde i sensi. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti è stato asserito che tra la coppia già da tempo non correva buon sangue in quanto in continuo contrasto a causa della gestione di una proprietà in campagna che il pensionato avrebbe voluto ristrutturare, mentre la moglie aveva intenzione di venderla. In una precedente lite il marito avrebbe lanciato alla moglie una bottiglia nel tentativo di colpirla. Il signor De Mattia, una volta colpita la moglie con il piccone, sarebbe sceso in strada per chiedere aiuto. Incontrato un conoscente avrebbe confessato il tutto esordendo con la frase “aiutami, ho fatto una stupidaggine”. Ormai però non c’era più nulla da fare, nemmeno è servito chiamare il soccorso del 118, che giunti prontamente sul posto, non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso. I carabinieri della compagnia di Gioia del Colle, arrivati nell’abitazione dove si è consumato il delitto, hanno preso l’uomo e portato in caserma, dove Pietro De Mattia è stato arrestato dopo aver subito confessato e raccontato il tutto.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.