Tommaso Napoli - 13 febbraio 2015


Trovato morto a Londra dalla fidanzata uno studente italiano

Trovato morto a Londra dalla fidanzata uno studente italiano

Uno studente italiano ventunenne, Carlo Cogoni, è stato trovato morto a Londra nella notte di domenica scorsa. Il ragazzo nato a Cagliari ma residente a Latisana (Udine), si trovava nel Regno Unito, per via dello studio; a breve infatti si sarebbe dovuto laureare. A ritrovare il corpo senza vita del giovane, la fidanzata, tale Cristina Favara, di Catania. Massimiliano Mazzanti, console generale d’Italia a Londra, ha spiegato a L’Unione che lo studente aveva partecipato ad una festa domenica sera insieme alla ragazza; rientrati a casa nella residenza dell’Università, i due sono andati a letto nell’appartamento di lei. Al risveglio la fidanzata si accorge che Carlo non dava alcun segno di vita, prova a muoverlo ma non c’è più nulla da fare. Chiamati i soccorsi non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Al momento si ipotizza un malore, la sua morte viene difatti trattata come “non sospetta”, anche se solo l’autopsia, per altro già disposta dalle autorità, potrà stabilirne le reali cause. Nella giornata di martedì, a Londra, sono arrivati i genitori del giovane e il fratello gemello, ovviamente più che distrutti per l’accaduto. Il consolato italiano li ha assistiti ed ha preparato tutte le pratiche per far rientrare la salma del ragazzo in Italia prima possibile, una volta che vi sarà effettuata l’autopsia.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.