Filippo Mammì - 11 febbraio 2015


Nuova scoperta: il peperoncino può farti dimagrire

Nuova scoperta: il peperoncino può farti dimagrire

Volete dimagrire? Allora mangiate piccante; sembra infatti che il peperoncino faccia calare il peso corporeo grazie alle capacità della capsaicina, una sostanza contenuta nei suoi semi. E’ quanto emerge da una ricerca effettuata dai ricercatori dell’Università del Wyoming (Usa) che rivela come la suddetta capsaicina, che già si sapeva essere molto efficace nell’aumentare la passionalità sessuale, se viene somministrata durante una dieta ricca di grassi permette di contrastare l’aumento di peso. I risultati della ricerca sono stati presentati a Baltimora nel corso del congresso annuale della Biophysical Society e confermano che la capsaicina, nota per il suo ruolo analgesico nei casi di dolori muscolari e reumatici, è efficace nel ridurre l’accumulo di grasso, scoperta peraltro già intuita in precedenti studi all’Università di Indianapolis; secondo la ricerca, coordinata dalla dottoressa Vivek Krishnan, la capsaicina è capace di ridurre il metabolismo e stimola al contempo l’attività dei cosiddetti interruttori muscolari “brucia – grassi”. I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni somministrando una dose della sostanza ad alcuni topi alimentati con una dieta volutamente ricchissima di grassi e quindi destinati ad aumentare di peso; assumendo la capsaicina, i roditori si sono visti rallentare il processo di ingrassamento, nonostante fosse abbondante l’introito di calorie. I ricercatori hanno quindi concluso che la capsaicina aumenti il metabolismo con il miglioramento delle perfomance del corpo nel bruciare i grassi; forti di ciò, gli specialisti dell’Università di Baltimora si sono messi subito al lavoro per creare una nanoparticella in grado di liberare la capsaicina nell’organismo e che, si spera, possa diventare la nuova pillola contro l’obesità.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.