Tommaso Napoli - 9 maggio 2015


Clamorosa rissa in diretta a “C’è posta per te”, edizione Marocco

Clamorosa rissa in diretta a "C'è posta per te", edizione Marocco

“C’è posta per te”, il programma creato e condotto in Italia da Maria De Filippi, nel corso degli anni di messa in onda è riuscito a riportare la pace in molte famiglie. Ma non sempre l’incontro finisce bene, non è la prima volta che qualcuno decide di chiudere la busta. Quello che è successo nell’edizione marocchina, ‘Al Mousameh Karim’, ha invece dell’incredibile, perché non solo ha deciso di non aprire la busta ma il tutto si è trasformato in una clamorosa rissa in diretta. Due amici litigano, uno truffa l’altro, a quanto pare quest’ultimo, Mohcine, finisce col perdere tutto. L’amico colpevole, Youssef, decide di chiamare il programma per farsi perdonare. Mohcine accetta e si presenta in studio forse non pensando di ritrovarsi l’ex amico dietro alla busta. Dapprima inizia a urlare «A causa sua ho perso tutto, mi ha truffato. Non sei un uomo», poi fingendo di uscire, supera il conduttore e corre verso Youssef (ancora seduto dietro la busta), gli si fionda addosso e iniziano a volare calci e pugni tanto da farlo arrivare per terra. Intervengono prontamente gli assistenti in studio e riescono ad evitare il peggio, anche se qualche livido a casa sicuramente Youssef se lo porterà. In Italia fortunatamente una cose del genere non è mai accaduta, forse perché difficilmente un amico che truffa un altro amico poi chiama la De Filippi per chiedere perdono. Il video in pochissimi giorni è diventato virale tanto da raggiungere il mezzo milione di visualizzazioni su Youtube e moltissime condivisioni sui Social Network. Abbiamo scovato il video e ve lo proponiamo. La “rissa” inizia al minuto 3:56.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.