Filippo Mammì - 23 maggio 2015


Los Angeles: concerto a sorpresa con i Rolling Stones

Los Angeles: concerto a sorpresa con i Rolling Stones

Come sempre, non si smentiscono mai e non sono mai tramontati. E ogni volta, come durante il loro debutto, i Rolling Stones fanno sempre incetta di presenze e fan scatenati ai loro concerti. A decenni di distanza, la celeberrima band ha voluto regalare agli ammiratori un concerto dal vivo a sorpresa, in un club di Los Angeles, per lanciare il “Zip Code Tour” che partirà da San Diego, California, domenica prossima. Tre giorni fa, Mick Jagger e compagni hanno suonato dal vivo, per la prima volta in assoluto, l’intero album “Sticky Fingers”, uscito nell’ormai lontano 1971; l’annuncio era stato pubblicato sul web proprio la mattina del 20 maggio e a godersi l’inaspettato evento sono stati 1.300 fortunati, tra cui molti vip come Bruce Willis e Jack Nicholson. Non è comunque la prima volta che i Rolling Stones organizzano un concerto a sorpresa per i fan: nel 2012, ad esempio, fecero a Parigi le prove generali per il loro tour “50 and Counting Tour”per celebrare i cinquant’anni della fondazione del gruppo rock. “Questo è il primo concerto del nostro tour – ha dichiarato Mick Jagger – stanotte stiamo facendo qualcosa che non avevamo mai fatto prima: suoneremo per intero “Sticky Fingers”” e giù con schitarrate e colpi di batteria. L’album sarà ripubblicato il prossimo 26 maggio in una versione estesa che comprenderà, oltre alle tracce già note, anche altro materiale inedito e live. I biglietti per il concerto a sorpresa sono ovviamente andati esauriti in pochissimo tempo e gira voce che qualche fan abbia tentato il tutto per tutto presentandosi al club e offrendo 4000 dollari pur di poter entrare; tra i vip che hanno potuto presenziare comodamente seduti su una balconata, oltre a Willis e Nicholson, c’erano anche Harry Styles, Leonard Cohen, Tony Bennett e Kesha.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.