Filippo Mammì - 13 maggio 2015


Nepal: nuova scossa di terremoto di magnitudo 7.3, morti e feriti

Nepal: nuova scossa di terremoto di magnitudo 7.3, morti e feriti

Non c’è pace tra i monti del Nepal; ieri, un’altra scossa di terremoto, di magnitudo 7,3 della scala Richter, ha di nuovo fatto sprofondare nel terrore le popolazioni locali. L’epicentro del sisma è stato individuato nel distretto di Sindhupalchok, a nord ovest della capitale Kathmandu. Il bilancio delle vittime, secondo il ministero dell’Interno nepalese, è al momento di 59 morti, mentre i feriti sarebbero oltre un migliaio. Ai morti nepalesi si aggiungono anche, secondo fonti indiane, dieci vittime in India; almeno quattro persone sarebbero decedute a Chautara, sotto le macerie del nuovo terremoto che ha distrutto una buona parte degli edifici di questa città alle porte della capitale, secondo quanto riferiscono gli operatori impegnati nei soccorsi. “Molti edifici sono crollati a Chautara” ha dichiarato Paul Dillon, portavoce dell’Oim, l’organizzazione internazionale per le migrazioni; già all’indomani della prima terribile scossa del 25 aprile, l’Oim aveva inviato immediatamente un suo team nella città. Secondo fonti governative, ci sarebbero due morti anche a Sitapaila a Teku; il sisma è stato avvertito anche in India, nella capitale New Delhi, e in Bangladesh, nella capitale Dacca. Proprio nel continente indiano si ha notizia di due vittime perite nel crollo delle loro abitazioni, nello stato del Bihar e in quello di Uttar Pradesh. La scossa, avvertita anche in Cina, si è verificata ieri mattina alle 9.05, ora italiana; il tremore è durato almeno un minuto, e sembra che abbia interessato l’estremità orientale della faglia apertasi lo scorso 25 aprile o che addirittura ne abbia attivata una adiacente. E’ quanto risulta dalle analisi svolte dal sismologo Alessandro Amato dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia).

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.