Filippo Mammì - 30 maggio 2015


“RadioItaliaLive” 2015: oltre 100mila persone a Milano

"RadioItaliaLive" 2015: oltre 100mila persone a Milano

Un’altra musica, un’altra folla immensa, un altro successo pieno e completo: la quarta edizione di “RadioItaliaLive” ha fatto registrare il tutto esaurito due sere fa a Milano, in piazza Duomo. Oltre 100mila persone sono giunte sotto la Madonnina per non perdersi tre ore di musica, ritmo e grandi nomi della canzone italiana, un entusiasmo e un volume talmente alti da aver fatto preoccupare persino le autorità locali, che temevano danneggiamenti, anche pesanti, al Duomo di Milano a causa degli elevati decibel. La serata, comunque, è andata benissimo; condotta da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, è stata aperta da Luciano Ligabue per venire poi chiusa da Gianna Nannini, dopo tre ore. Luca e Paolo sono al loro terzo “RadioItaliaLive” consecutivo, ed il concerto ha preso il via con Ligabue che ha aperto lo spettacolo con la sua ultima hit “C’è sempre una canzone”, per poi continuare con la celeberrima “Urlando contro il cielo”. Subito dopo, è salito sul palco Max Pezzali con “E’ venerdì”, canzone fresca fresca tratta dal suo ultimo album “Astronave Max” e due suoi mitici pezzi degli anni Novanta, ad uso nostalgia: “Sei un mito” e “Tieni il tempo”, quando ancora era negli 883. A seguire, come un fiume in piena, Alessandra Amoroso, con “Amore puro”, “Bellezza, incanto e nostalgia” e “Senza nuvole”, Giovanni Caccamo (vincitore delle Nuove Proposte a Sanremo 2015) con “Ritornerò da te”, e poi l’ospite internazionale, il dj francese Bob Sinclair, che ha mosso tutta la piazza con le sue inconfondibili basi. Andando avanti, è stata la volta di Nesli, Marco Mengoni, che ha eseguito “Guerriero”, “Io ti aspetto” e “L’essenziale” e Fedez, che ha cantato “Generazione boh” e, in coppia con Francesca Michielin e Noemi, la bella “Magnifico” e “L’amore eternit”. Dopo Lorenzo Fragola, è stata la volta di altri tre grossi ospiti: Nek, con la hit “Fatti avanti amore” e “Se telefonando”, oltre alla classica “Laura non c’è”, e infine Cesare Cremonini, anche lui con due canzoni fresche di incisione, “Logico#1” e “GreyGoose” e il singolo “Buon Viaggio”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.