Filippo Mammì - 31 maggio 2015


Regionali “impresentabili”, Renzi: “Il voto non sarà un test su di me”

Regionali "impresentabili", Renzi: "Il voto non sarà un test su di me"

Oggi si svolgeranno le sospirate elezioni regionali e non si sono ancora placate le polemiche per la famigerata lista dei 17 candidati “impresentabili”, presentata dalla commissione Antimafia due giorni fa, che ha causato una ulteriore spaccatura all’interno del Pd. Ieri, al Festival dell’Economia di Trento, il premier Matteo Renzi ha voluto rispondere alla domanda se le regionali di oggi saranno una sorta di test politico, per lui e per il Pd: “Credo proprio di no. Questa può essere stata una lettura buona per le scorse elezioni europee, lettura che, tra le altre cose, condividevo appieno; ma le elezioni locali servono per le elezioni locali. Non c’è nessuna conseguenza per il governo. Io sono ottimista, come sempre, del resto” ha detto Renzi. Sul clima politico pesantissimo degli ultimi giorni è intervenuto anche il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, sottolineando di trovare al più presto una soluzione: “Chi si presenta per fare un servizio al nostro Paese, recita la Costituzione, deve farlo in maniera onorabile – ha detto il cardinale durante un convegno sulla scuola, ieri a Genova – non dobbiamo lasciarci schiacciare da cattivi esempi oppure da pregiudizi di parte. Non dobbiamo lasciarci scoraggiare e rinunziare al nostro diritto e dovere di votare alle elezioni, di qualunque livello esse siano” ha aggiunto a proposito del rischio astensionismo alle regionali.

Intanto, Pippo Civati e Nicola Fratoianni hanno attaccato duramente Renzi per le parole dette a Trento: “Avevamo chiesto al presidente del Consiglio di evitare la comparsata al Festival dell’Economia nel giorno del silenzio elettorale – hanno dichiarato – ovviamente non lo ha fatto, fregandosene altamente delle regole e del buon gusto. Ci inonda di propaganda su governo e riforme ed è una violazione grave delle regole, ma del resto abbiamo capito che le regole sono buone solo se non valgono per lui”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.