Giovanna Di Grazia - 16 giugno 2015


@AstroSamantha: “Sicura che questa esperienza mediatica finirà”

@AstroSamantha: "Sicura che questa esperienza mediatica finirà"

Samantha Cristoforetti, astronauta dell’ESA, capitano dell’aeronautica Militare e prima italiana nello spazio, ormai conosciuta da tutti come @AstroSamantha, ha passato gli ultimi 200 giorni della sua vita, sulla Stazione spaziale internazionale (Iss). Tornata sulla Terra ha raccontato che nella Spazio non ha avuto alcun incubo, riuscendo a dormire più che bene. Una cosa in particolare tra i suoi sogni: fare una doccia. “L’ho fatta in Scozia, in una sosta del viaggio per tornare a Houston, da seduta perché a poche ore dall’atterraggio non mi abituavo alla gravità. Il mio primo vero pasto è stata un’insalatona”, ha detto l’astronauta durante la sua prima intervista. In molti ormai l’accostano ad una celebrità ma la Cristoforetti stoppa subito il tutto: “L’astronauta non fa la celebrità di mestiere – spiega nella sua prima videoconferenza da Houston – Stare sulla Stazione Spaziale Internazionale è una esperienza eccezionale, a missione finita farò attività di comunicazione per raccontare ma sono sicura che questa esperienza mediatica finirà”. “Mi mancherà di più fluttuare e la sensazione di leggerezza, ma anche avere una finestra speciale per guardare la Terra da lassù. Porterò come ricordo la vita extraterrestre”. “Durante la discesa sulla Terra cercavo di cogliere le ultime immagini della Terra dallo Spazio, come l’ultima alba”. “Quando ho saputo che sarei rimasta un mese in più ero contenta. Allo spazio ci si abitua, perché si impara a vivere in un nuovo ambiente, quello della Stazione Spaziale, che poi diventa familiare. E poi perché è un’esperienza straordinaria, e vuoi viverla davvero tutti giorni e sempre di più”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.