Filippo Mammì - 24 giugno 2015


Renzi: “Sospenderemo De Luca da governatore della Campania”

Renzi: "Sospenderemo De Luca da governatore della Campania"

Ieri sera, durante una conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi ha annunciato che il governo procederà alla sospensione di Vincenzo De Luca dalla carica di governatore della Regione Campania; Renzi ha aggiunto di aver richiesto ai ministri un parere sul presidente della Campania, ex sindaco di Salerno: “La nostra intenzione è quella di procedere alla sospensione – ha dichiarato il premier – aspettiamo i pareri tecnici dei ministri competenti ed anche che l’avvocatura dello Stato ci dica come dobbiamo muoverci”. “De Luca è una figura istituzionale che deve essere proclamata e dobbiamo procedere rispettando la legge e quanto disposto dagli organi competenti – ha aggiunto il presidente del Consiglio – vogliamo garantire il diritto del Consiglio Regionale a costituirsi ed il principio per il quale la legge Severino vale per tutti. Tale legge prevede che ci sia un parere del ministro dell’Interno e degli affari regionali, ma io ho voluto essere ancora più sicuro chiedendo l’intervento dell’avvocatura di Stato. Verificheremo quindi quando dovrà partire il provvedimento di sospensione. Io firmerò quando mi diranno che è il momento di firmare” ha concluso. Il Consiglio dei Ministri, oltre a questo, ha anche deciso che tutti i decreti legislativi della riforma fiscale slittino a venerdì prossimo: “Vorrei rassicurare tutti in merito ai decreti fiscali, non ci sarà più la questione del 3%” ha detto Renzi; i decreti saranno tutti approvati venerdì. Un altro nodo politico delicato è stato quello dell’immigrazione: “Vedremo nelle prossime ore se l’Europa ha un cuore – ha detto il premier – l’Italia non rinuncia alla sua storia di civiltà per mezzo punto in più nei sondaggi. Noi rimanderemo indietro quelli che devono essere rimandati e accoglieremo quelli che ne hanno diritto. Se l’Europa perde questa occasione, perderà la propria dignità”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.