Tommaso Napoli - 23 giugno 2015


Scuola, Renzi: “Se la riforma non passa, ci sarà il turn over”

Scuola, Renzi: "Se la riforma non passa, ci sarà il turn over"

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha deciso di non concedere nessuna apertura di dialogo sul disegno di legge ‘La buona scuola’ continuando con quello che dalle opposizioni (Sel, minoranza Pd e Movimento 5 Stelle) viene definito un “ricatto”, proprio verso chiunque voglia ostacolare la legge, ribadendo che se la legge non dovesse passare le assunzioni di certo non saranno centomila: “Per quello che ci riguarda – spiega il premier a margine di un convegno alla Camera sui cambiamenti climatici – è del tutto evidente che se la riforma passa, ci saranno 100mila assunzioni”, ma “se la riforma non passa o non passa in tempo, le assunzioni saranno quelle del turn over, che sono circa 20-22mila persone”. Secondo il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, il problema se porrà la fiducia o meno “dipenderà dalle risposte delle opposizioni rispetto al ritiro dei tanti emendamenti”. Durante il convegno si è parlato anche di banda larga, su cui il premier si è detto che “occorre capire se facciamo un decreto o no, se possono bastare le misure del Cipe o se c’è necessità di un decreto legge”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.