Giovanna Di Grazia - 20 giugno 2015


Simona Ventura condurrà ‘Miss Italia’ con Luxuria in giuria

Simona Ventura condurrà Miss Italia con Luxuria in giuria

Lo storico concorso di bellezza ‘Miss Italia’ che ogni anno elegge la reginetta italiana sarà condotto per il secondo anno consecutivo da Simona Ventura. La nuova Miss per la 76a edizione del concorso, sarà incoronata il prossimo 20 settembre al Pala Arrex di Jesolo. L’annuncio arriva direttamente dal Patron dello storico concorso, Patrizia Mirigliani. Ai casting si sono già presentate oltre cinquemila per aggiudicarsi il premio di ragazza più bella d’Italia. La kermesse verrà trasmessa su La7 in diretta e in prima serata. Sarà un’edizione che si preannuncia di modernizzarsi rispetto agli anni scorsi, tanto da invitare in giuria Vladimir Luxuria. «E’ un grande segno di apertura da parte dell’organizzazione di Miss Italia – dichiara all’Ansa Luxuria – e porterà altre novità sorprendenti. L’organizzatrice di Miss Italia, Patrizia Mirigliani è una persona di grande sensibilità. Ha ereditato un regolamento ma sono certa che sarà capace di modernizzare il concorso e di renderlo più contemporaneo», inoltre «credo che da quest’anno l’interpretazione sarà più morbida e l’organizzazione si limiterà a controllare il nome sul documento d’identità senza fare ulteriori ricerche sul certificato di nascita delle ragazze. E’ una questione di privacy e di rispetto. Del resto, anche per lo Stato chi è nato uomo ed ha cambiato sesso diventa donna a tutti gli effetti». «Nessuno mi può giudicare, ma io lo farò». «Non potendo partecipare a Miss Italia – spiega infine Luxuria – per limite d’età superato di un filo, sarò in giuria senza peli sulle gambe e sulla lingua. Con il mio sguardo scannerizzerò le concorrenti che non potranno nascondermi pregi e difetti, vizi e virtù». Un commento arriva anche dalla conduttrice, Simona Ventura che si dice «contenta di condurre anche quest’anno Miss Italia e di tornare a lavorare con un gruppo di lavoro che stimo e con Vladi la cui presenza in questo contesto è un segnale importante per la mentalità italiana».

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.