Tommaso Napoli - 2 agosto 2016


L’Isis minaccia Putin e la Russia: “Verremo da voi e vi uccideremo in casa”

Un uomo chiede ai propri combattenti di portare la jihad in Russia, il tutto immortalato in un video. Putin risponde: “Queste minacce non cambieranno la nostra politica”

L'Isis minaccia Putin e la Russia: "Verremo da voi e vi uccideremo in casa"

Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, è stato minacciato dal terrorismo islamico. L’Isis attraverso un filmato gli ha dichiarato guerra: “Porteremo la jihad in Russia”. Nel video, ancora non ufficializzato come autentico un uomo a viso coperto che guida un’auto nel deserto urla: “Ascolta Putin, verremo in Russia e vi uccideremo nelle vostre case. Oh fratelli, conducete la jihad e uccideteli e combatteteli”. Nelle scorse settimane gli Stati Uniti e la Russia hanno messo sul tavolo una trattativa per raggiungere un maggior livello di cooperazione contro l’Isis e altri gruppi terroristici a livello militare e di servizi segreti.

Dopo la divulgazione del filmato la risposta da parte di Putin non si è fatta attendere: “Minacce come quelle contenute nel video dell’Isis contro la Russia non possono influenzare in alcun modo la linea seguita dalla Russia e dal presidente Putin nella lotta al terrorismo, che continua in tutte le direzioni”, è quanto afferma il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, tenendo a sottolineare che il leader del Cremlino è stato avvertito del contenuto del filmato e “le autorità trattano con la dovuta attenzione queste pubblicazioni che sono prese in considerazione dai servizi speciali responsabili dell’attività antiterroristica e della sicurezza”.

Leggi anche: