Redazione - 17 dicembre 2017


Banche, Ruocco del M5S: “Boschi non neghi pressioni su Vegas perché non ci crede nessuno”

Carla Ruocco del M5S: “Boschi non neghi pressioni su Vegas perché non ci crede nessuno, si dimetta immediatamente”. Su ipotesi alleanza Lega-M5S: “La escludo categoricamente”

Banche, Ruocco del M5S: "Boschi non neghi pressioni su Vegas perché non ci crede nessuno"

Carla Ruocco, deputata del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione d’inchiesta sul sistema bancario, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia”, condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Sull’audizione di Vegas in Commissione Banche: “Vegas ha scoperchiato finalmente gli incontri che ha avuto con l’allora ministro per le riforme Maria Elena Boschi e che interessavano le posizioni di Banca Etruria –ha affermato Ruocco-. Questo è molto grave e riteniamo ci sia materiale sufficiente perché il sottosegretario Boschi si dimetta immediatamente visto che oltretutto ha mentito al Parlamento”.

Per Boschi è normale che un ministro si interessi di banche
“Lei non ha parlato con Vegas di banche in generale, Vegas ha detto che hanno parlato di Banca Etruria, la banca dove aveva avuto un ruolo di altissima responsabilità suo padre. Andare dal presidente della Consob per parlare di una banca significa fare pressioni, quindi non può dire che non ha provato a fare pressioni, non ci crede nessuno”.

Commissione Banche trasformata dal M5S in Commissione Boschi?
“Non è vero –ha affermato Ruocco-. Abbiamo affrontato anche ieri diversi argomento, come i derivati di Stato, è stato nominato a più riprese Mario Draghi che era direttore generale quando si firmò il derivatone della Morgan Stanley che è costato 3 miliardi e 100 milioni di euro ai cittadini italiani. Quindi il problema non è che la Commissione d’inchiesta non faccia il proprio lavoro, è la politica che ha incidenza sul sistema bancario attraverso i conflitti d’interesse. E’ la commissione che incontra gli affari dei politici e li deve analizzare. Quindi il problema è della Boschi, che non doveva stare invischiata all’interno del sistema bancario, se non voleva che la Commissione si occupasse di lei”.

Prossima audizione Visco
“A Visco chiederemo conto di tutti gli impropri aumenti di capitale che sono costati circa 10 miliardi di euro ai cittadini italiani per quanto riguarda MPS, gli chiederemo la posizione di Bankitalia riguardo le Banche Venete, come si è arrivati a questi scandali bancari senza che Bankitalia fermasse questa macchina impazzita di furto e di sciacallaggio ai danni dei risparmiatori. Gli chiederemo dei poltronifici che vedono aperti conflitti d’interesse tra funzionari di Bankitalia e dipendenti di queste banche. Ci sarà un bel po’ di materiale”.

Spaccatura nel centrodestra, possibile alleanza Lega-M5S?
“Escludo categoricamente un’ipotesi di alleanza con la Lega Nord –ha dichiarato Ruocco-. Salvini e la Lega hanno fatto parte del sistema di partiti che ha distrutto questo Paese. Noi siamo il nuovo e non ci leghiamo al vecchio”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.