Redazione - 27 marzo 2018


Novità assicurative: l’assicurazione temporanea

Novità assicurative: l'assicurazione temporanea

Capita a tutti di svolgere qualche attività che comporta dei pericoli per un ristretto periodo di tempo. Si pensi ad esempio ad un’avventura di viaggio, a uno sport particolarmente pericoloso, al trasporto di uno strumento musicale. In tutte queste situazioni difficilmente si stipula un contratto di copertura assicurativa, anche perché fino a qualche tempo fa si trattava di contratti di durata come minimo annuale. Oggi le cose sono cambiate, grazie all’assicurazione provvisoria Yolo. Stiamo parlando di un particolare tipo di polizza assicurativa che ha una durata ben definita e precisa, anche inferiore a una settimana.

Perché scegliere l’assicurazione provvisoria
Molte persone hanno l’abitudine di affacciarsi periodicamente ad attività particolari e originali, che non svolgono quotidianamente. Si pensi ad esempio al trekking in montagna, che molti praticano solo qualche fine settimana all’anno, o anche alle vacanze in barca a vela, per alcune persone un’occasione più unica che rara. In situazioni come queste non sempre è opportuno stipulare una polizza assicurativa, anche perché in genere si tratta di contratti che hanno una durata annuale, che ci coprono per la specifica attività per tutti i giorni di un anno solare. Ma a cosa serve avere la copertura assicurativa quotidiana per il trekking sulle Alpi se lo pratichiamo solo saltuariamente? Da questa idea nascono le assicurazioni provvisorie. Si tratta di polizze assicurative sicure e che ci permettono di avere una certa tranquillità, la cui durata è ridotta all’occasione in cui effettivamente ci serve tale protezione.

Quanto costa
Il costo di una polizza assicurativa tradizionale è commisurato alla sua durata: per un anno si può pagare anche più di 100 euro. L’assicurazione provvisoria invece si paga solo per lo specifico periodo in cui ci serve, un giorno, un fine settimana, un’intera settimana o anche di più. Ovviamente il costo dipende dalla durata dell’assicurazione temporanea, partendo da un minimo inferiore ai 10 euro. Se il costo di una polizza assicurativa che protegge il computer durante un viaggio in barca, o che ci protegge in caso di incidente mentre facciamo una gita in bicicletta di durata annuale può risultare per noi troppo pesante, la scelta di una polizza temporanea sicuramente non ci apparirà allo stesso modo.

Per attivarla basta accedere al sito della compagnia che la propone, decidendo il tipo di polizza e la sua durata. La scelta è molto ampia e comprende l’eventualità di doversi sottoporre ad un intervento chirurgico, o anche la copertura di una persona che saltuariamente ci aiuta con i lavori in casa. Scelta la polizza la potremo attivare per il giorno in cui effettivamente ci serve.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.