Redazione - 28 luglio 2018


Finanza 2.0: investire nel trading online conviene ancora?

Finanza 2.0: investire nel trading online conviene ancora?

Spesso i trader meno esperti (ma potreste essere sorpresi nel considerare quanti siano anche quelli più consci di quel che stanno facendo) si domandano se investire nel trading online convenga ancora, o se sia invece meglio riporre i propri sforzi verso altre attività che possono generare altre opportunità di guadagno online. Ebbene, per rispondere a questa domanda… bisogna ammettere che è la stessa domanda ad essere sbagliata. Investire nel trading online significa infatti, più pragmaticamente, scegliere come e dove investire una parte dei propri risparmi. Risulta dunque chiaro che la convenienza o meno a investire dipenderà probabilmente dal successo o dalla perdita che si sono ottenuti attraverso i propri comportamenti finanziari online, e che la soddisfazione complessiva dipenderà pertanto dal buon esito (si spera) delle proprie posizioni. Chiarito quanto sopra, il nostro – e vostro – focus non dovrebbe dunque essere incentrato sull’utopistica pretesa di capire se investire online convenga o meno, ma piuttosto nel cercare di capire come poter ottimizzare i propri investimenti online, massimizzando i rendimenti e riducendo al minimo il rischio di perdite.

Le alternative che potete avere a disposizione per poter conseguire questo target sono invero piuttosto numerose, a cominciare da quella più importante: studiare! La formazione è infatti l’unico vero “segreto” a vostra disposizione, in grado di elevare le vostre conoscenze e le vostre competenze a un livello superiore, che vi permetterà di interfacciarvi più correttamente con quel che succede sul mercato finanziario, distinguendo le reali opportunità dai pericoli e dalle minacce (per non parlare, naturalmente, delle frodi).

Non solo: lo studio vi permetterà anche di avvicinarvi al mondo del trading online in maniera sicuramente più attenta e professionale, avendo ad esempio cura di realizzare una apposita strategia di investimento che possa guidarvi nel compimento di tutte le operazioni finanziarie senza cadere nella tentazione di investire sotto l’effetto delle emotività.

Chiarito quanto sopra, datevi anche uno sguardo intorno, e valutate quali sono i servizi che i broker hanno avuto modo di sviluppare per chi, come voi, sta cercando un supporto per il compimento di una buona strategia di trading.

Per esempio, è noto che alcuni broker hanno sviluppato dei servizi di segnali forex gratuiti (leggi qui l’approfondimento su meteofinanza.com) che inviano frequenti “raccomandazioni” di investimento ai propri iscritti: non si tratta certamente di consigli infallibili, ma pur sempre di indicazioni che potreste scegliere o meno di seguire. In ogni caso, sarà la giusta occasione per potersi fermare a pensare sulla convenienza nel compiere o non compiere determinate mosse, e quali sono le determinanti che guideranno la vostra azione.

Ancora, alcuni broker hanno realizzato vere e proprie community social di investitori, permettendo agli utenti iscritti non solamente di interfacciare tra di loro alla ricerca delle migliori soluzioni strategiche, quanto anche di copiare reciprocamente le posizioni, nella speranza di potersi avvantaggiare dalla maggiore abilità dei trader più esperti.

Insomma, le occasioni che avete a disposizione per poter migliorare il vostro approccio con il trading online sono numerose. Perché non soffermarsi ad analizzarle attentamente, piuttosto che domandarsi se fare trading online convenga o meno?

Leggi anche: