Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

E’ arrivata ieri la fiducia del Senato per il ddl Scuola: il decreto è passato con 159 sì e 112 no, più 47 voti di scarto e due voti in meno rispetto alla maggioranza assoluta. Tali numeri hanno indotto la Lega Nord e Forza Italia a dire al presidente del Consiglio che a palazzo Madama il governo non possiede più la maggioranza assoluta, invitando Renzi a presentarsi...

Maria Elena Boschi che nei giorni scorsi si era detta fiduciosa per l’ultima votazione e conseguente approvazione dell’Italicum alla Camera, adesso che ciò è avvenuto si dice sicura che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella firmerà la legge. Conclusa la votazione il ministro delle Riforme ha twittato “missione compiuta, il governo ha mantenuto...

L’Unione Europea ha promosso il Def presentato dal governo italiano: “La crescita sarà via via più sostenuta” è stato il commento a caldo del ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, al termine dell’incontro con il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, sui temi della ripresa economica, delle prospettive di bilancio...

Si è riunito ieri sera, intorno alle 20, il Consiglio dei ministri incaricato per l’approvazione del Documento di economia e finanza (Def) e del Programma nazionale di riforma (Pnr), con i tagli per 10 miliardi alla spesa corrente nel 2016. Sembrava che già la riunione di ieri mattina fosse stata indetta proprio per l’approvazione, invece i ministri si sono...

E’ ufficiale: il Senato ha approvato il Ddl anticorruzione nella sua interezza, con 165 sì, 74 no e 13 astenuti. Adesso, il provvedimento che aumenta le pene relative alla corruzione e alla riforma del falso in bilancio andrà all’esame della Camera. Ieri mattina, erano già stati approvati gli articoli 8, 9 e 10 sul falso in bilancio per le società quotate...

Grazie a ventinove voti a favore e solo nove contrari è stato approvato il Bilancio 2015 in assemblea capitolina, il tutto alla presenza del sindaco del comune di Roma Ignazio Marino. Si tratta di una manovra da 5,25 miliardi di euro che prevede un taglio da 310 milioni e 119 milioni di investimenti. Inoltre, tiene a sottolineare il primo cittadino della capitale, “613mila...