Scroll to Top

CataniaVera.it

Notiziario digitale di libera informazione

Giornata di follia ieri a Napoli, nel quartiere Secondigliano a Capodimonte; un 48enne, Giulio Murolo, di professione infermiere, colto da un raptus di follia ha ucciso a fucilate quattro persone, tra cui il fratello e la cognata. La strage si è verificata nel tardo pomeriggio di ieri; dopo l’omicidio dei congiunti, Murolo si è barricato in casa ed ha iniziato...