Tommaso Napoli - 26 febbraio 2011


Il Catania Warriors rinuncia anche a disputare la serie A federale

cataniawarriors

Il Catania Warriors rinuncia anche a disputare la serie A federale

Il Catania Warriors rinuncia anche a disputare la serie A federale. La decisione arriva direttamente dal presidente della Franchigisa Siciliana Antonio Consiglio, al termine dell’assemblea dei soci. Ad un mese dalla rinuncia all’Italian Baseball league (il posto è stato preso come noto dal Novara United), il Catania Warriors dà anche l’addio alla serie A federale, in cui era stato inserito dalla Fibs. Il commento di Antonio Consiglio, presidente della Franchigia Siciliana, non si è fatto attendere: “Contingenti, imprevisti e determinanti motivi, dopo un’attenta, analitica e responsabile riflessione, hanno fatto scaturire tale decisione. Ci rammarichiamo inoltre, come ancora una volta, e lanciamo a tal proposito un duro monito all’ambiente locale, voci tanto incontrollate quanto inesatte e approssimative, e non sicuramente rispettose del duro lavoro sin qui svolto, abbiano inquinato i giorni immediatamente precedenti la nostra presa di posizione ufficiale. Questo dimostra come il movimento debba ancora fare quel salto di qualità culturale e mentale tanto agognato e sostenuto in particolar modo dal sottoscritto. Il periodo che si prospetta innanzi a noi verosimilmente sgravato da una serie di impegni, ci consentirà di affrontare un percorso, sicuramente complesso e articolato, affinché si possa pianificare in maniera assolutamente più adeguata il prossimo futuro”.

Leggi anche:

  • Nessun articolo simile

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.