Tommaso Napoli - 14 aprile 2011


Carmen Consoli: “Spero di diventare mamma di un figlio gay”

Carmen Consoli: Spero di diventare mamma di un figlio gay

Carmen Consoli: “Spero di diventare mamma di un figlio gay”

Carmen Consoli intervistata dal settimanale A per parlare soprattutto del nuovo singolo ‘AAA Cercasi’ parla a ruota libera di sesso, droga e omosessualità. “In questo momento sono single, anche se mi piacerebbe incontrare una persona con cui condividere, però non voglio forzare la mano. Non ho la frenesia dell’accoppiamento per cui preferisco aspettare. Mal che vada, c’è sempre il ‘fai da te’. Potrei innamorarmi di una donna, essere etero o no per me non conta. In questo senso a me il bricolage piace molto”. Continua la cantautrice catanese poi parlando dei piaceri della vita dichiara: “I piaceri della vita? Amo l’estasi che proviene dalla celebrazione delle bellezze della vita. Per me il problema non è: non mangiare carne, non bere vino, non farsi una canna, non fare sesso. Il problema vero è: godersi tutto nella giusta misura”.

Legalizzazione delle droghe?
“Non sono una grande amante delle canne e delle droghe in genere, però sono favorevole. Oguno fa ciò che vuole e il fatto che ci sia una legge che ne vieta l’utilizzo non impedisce certo che le droghe ci siano. Sono dell’idea di legalizzarle, liberalizzarle, metterle a disposizione di tutti, perché interromperebbe un traffico illecito che è alla base di tanti altri mali, In generale le droghe non mi piacciono, perché non amo ciò che può alterare il mio controllo: ho visto persone che fanno uso di cocaina diventare aggressive”. “Sono cresciuta in una famiglia molto aperta, e credo che questo abbia influito tanto e si avverta. Quand’ero piccola, tra i migliori amici di mamma e papà c’era una coppia di uomini, e nessuno ha mai fatto commenti. Per me, che un uomo ami un uomo o una donna, e viceversa, è uguale. Adesso si tende molto a fare questa distinzione, come se la sessualità fosse la cosa più importante per definire un individuo. Penso che sia arrivato il momento di smetterla, perché è soltanto ghettizzazione inutile”. Il pezzo forte però lo tiene per ultimo. Sulla possibilità di avere dei figli, Carmen Consoli dichiara: “Se succederà, mi auguro di diventare mamma di un figlio gay”.

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

  1. gianniesse 16 settembre 2014 at 09:07 -

    Dichiarare di accettare l’omosessualità di un figlio va bene e Le fa anche onore. Dichiarare addirittura di “augurarsi” di mettere al mondo un figlio gay è da mente malata. Nessuna buona mamma vorrebbe, a priori, che il figlio fosse gay. Se proprio vuol essere utile alla causa …. ne adotti uno.

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.