Tommaso Napoli - 9 settembre 2011


Premier Berlusconi: “UE, grande corpo con testa molto piccola”

Premier Berlusconi: UE, grande corpo con testa molto piccola

Premier Berlusconi: “UE, grande corpo con testa molto piccola”

Catania, 09 settembre 2011. Premier Berlusconi: “UE, grande corpo con testa molto piccola”. – Il premier Silvio Berlusconi è intervenuto oggi a Roma alla festa di Atreju per parlare con i giovani del Pdl. Molte le domande a cui il Presidente del Consiglio ha risposto prontamente: “Lo strapotere della magistratura che da ordine dello Stato si trasforma sempre più in potere indipendente da qualunque controllo è intollerabile, da combattere e cancellare – dichiara Berlusconi – Quando si sente dire che ci vuole un governo tecnico a noi nel governo viene da ridere, perché se anche arrivasse il miglior tecnico del mondo non avrebbe nemmeno l’autorevolezza personale per imporsi agli altri ministri”.

Continua il Premier che parla senza peli sulla lingua: “L’Unione Europea è un grande corpo con una testa molto piccola. Siamo ancora a una Europa fatta di tanti Stati che non riescono a mettersi insieme per un’unica politica estera, fiscale, dell’immigrazione. Quando si è trattato di darsi un leader, noi del Ppe avevamo proposto il binomio Tony Blair-Franco Frattini, ma Sarkozy e la Merkel hanno deciso di tener per sè la politica estera e scelto di nominare due persone perbene ma totalmente sconosciute agli europei, e anche agli interlocutori mondiali”.

Premier Berlusconi: “UE, grande corpo con testa molto piccola”

Leggi anche:

1 Commento pubblicato. Vuoi partecipare alla discussione? Invia il tuo commento!

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.