Armando Mercuri - 22 giugno 2012


Windows Phone 8 presentato da Microsoft: ecco le novità

Windows Phone 8 presentato da Microsoft: ecco le novità

Windows Phone 8 presentato da Microsoft: ecco le novità

Il nuovo Windows Phone 8 targato Microsoft è stato presentato due giorni fa a San Francisco. Tante le novità apportate al sistema operativo: nuovo menu Start, miglioramenti hardware e nuove funzioni software, come il sistema di pagamento “Wallet Hub”. Partiamo dal menu Start. Il classico sistema “a piastrelle” (Tile), visto su Windows Phone 7, apparirà maggiormente personalizzabile e interattivo. Infatti sarà possibile scegliere la dimensione delle Tile e renderle più piccole per avere subito il maggior numero di informazioni con un’unica occhiata allo schermo. Le Tile più grandi, invece, non saranno più riservate alle applicazioni Microsoft ma aperte anche alle applicazioni degli altri sviluppatori. Una novità interessante riguarda il portafoglio elettronico. Con i dispositivi Windows Phone 8 sarà possibile effettuare pagamenti usando direttamente il cellulare, grazie all’applicazione “Wallet Hub” e alla tecnologia NFC, Near Field Communication. Tuttavia, per usare questa tecnologia sarà necessario chiedere al proprio operatore una speciale scheda SIM.

Veniamo all’hardware. Sui cellulari Windows Phone 8 saranno presenti processori multi core e schermi ad alta risoluzione (1280×768 e 1280×720). Grazie ai processore multi core sarà possibile il multitasking e l’esperienza di navigazione tra i menù apparirà più fluida. Inoltre, al contrario dei sistemi precedenti, Windows Phone 8 sarà compatibile con le schede di memoria Micro SD. Per quanto riguarda il software, si potrà navigare sul web con Internet Explorer 10, che offrirà una qualità di navigazione uguale o perfino superiore a quella offerta sul computer. Inoltre, le applicazioni già presenti su Market Place saranno compatibili con il nuovo sistema operativo. Stando alle impressioni riportate dopo la presentazione a San Francisco, l’unica pecca sembra essere l’abbandono degli utenti precedenti. In altre parole, l’aggiornamento al nuovo sistema non sarà disponibile per chi oggi usa Windows Phone 7.5 “Mango”, anche se verrà rilasciato un aggiornamento intermedio denominato Windows Phone 7.8. L’aggiornamento intermedio per chi oggi usa il sistema “Mango” non è stato ancora presentato, ma appare chiaro che offrirà maggiore personalizzazione alla schermata Start. Infatti, sarà possibile definire la dimensione delle piastrelle animate come sul nuovo sistema operativo. Tuttavia, l’abbandono degli utenti che hanno investito sui terminali Windows non appare una scelta molto popolare, ma staremo a vedere gli sviluppi futuri. La costruzione dei primi esemplari di telefoni con Windows Phone 8 è stata affidata a Nokia, Htc, Samsung e Huawei. Molto dipenderà anche dalle scelte dei singoli produttori.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.