Tommaso Napoli - 15 febbraio 2013


Pioggia di meteoriti sulla Russia, negli Urali: 1200 feriti, 160 sono bambini [video]

Pioggia di meteoriti sulla Russia, negli Urali: 1200 feriti, 160 sono bambini

Pioggia di meteoriti sulla Russia, negli Urali: 1200 feriti, 160 sono bambini

Una pioggia di meteoriti si abbatte nella notte (9 del mattino ora locale) sulla Russia provocando 1200 feriti, di cui 160 sono bambini. Le città più colpite: sei della regione di Cheliabynsk. L’asteroide caduto sui monti degli Urali avrebbe potuto causare molte vittime colpendo centri più abitati. Sul posto, la protezione civile, ha prontamente inviato 20mila uomini. Come mostra il video a fine articolo, il meteorite è entrato nell’atmosfera lasciando dietro di sé una scia di fumo bianco. Il premier russo, Dmitri Medvedev, ha così commentato: “La pioggia di meteoriti è la prova che non solo l’economia è vulnerabile, ma l’intero pianeta. Mi auguro che l’evento non causi gravi conseguenze. Credo che la caduta dei corpi celesti diventerà un simbolo del forum economico (al momento in corso in Siberia)”. Dal Ministero Russo fanno sapere che “i collaboratori della polizia continuano a monitorare la situazione e controllare i centri abitati per individuare i nuovi luoghi in cui cadranno i frammenti”. Giovanni Bignami, presidente dell’Istituto nazionale astrofisica: “È rarissimo che un meteorite come questo provochi feriti, questa volta purtroppo è successo. Sarebbe interessante capire la traiettoria di questo meteorite, potrebbe essere passato per pochi secondi anche sull’Italia, ed essere stato visibile come scia infuocata”.

E intanto in serata (ore 20.25 in Italia), l’asteroide ‘2012 DA14’ passerà tra la luna e la Terra ad una distanza di 27.600 km dal nostro pianeta. Il passaggio dell’asteroide sarà visibile per gli italiani a partire dalle 20.43. Esclusa categoricamente dalla NASA la possibilità di collisione. L’agenzia spaziale statunitense esclude inoltre ci possano essere dei legami tra la caduta dei meteoriti in Russia con il passaggio dell’asteroide ‘2012 DA14’.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.