Alessia Onorati - 27 giugno 2014


Mondiali Brasile 2014, Suarez squalificato e il Presidente Mujica attacca l’Italia

morso-suarez-chiellini-mondiali

Mondiali Brasile 2014, Suarez squalificato e il Presidente Mujica attacca l’Italia

Non si accenna a placare la polemica relativa ad Italia-Uruguay che ha comportato l’eliminazione della nazionale azzurra e tante ripercussioni, soprattutto a seguito del morso di Suarez a Chiellini. Il giocatore dell’Uruguay infatti è stato squalificato per 4 mesi dalla Fifa tanto da dover ormai rinunciare al Mondiale Brasiliano. E questa squalifica, giudicata troppo pesante per il gesto del giocatore (secondo alcuni, mentre per altri una punizione equa) ha suscitato le ire del Presidente dell’Uruguay José Mujica che ai microfoni di De Zurda, il programma condotto da Victor Hugo Morales e Diego Armando Maradona si è lasciato andare ad uno sfogo senza giri di parole. “Siamo furiosi perché la Fifa usa due pesi e due misure – ha dichiarato MujicaSono anziano e ne ho viste tante in vita mia, ma questa volta si è passato il limite. Si vedono di continuo falli e gesti ben più gravi, ma si permettono di trattarci con i piedi solo perché siamo un Paese piccolo e contiamo poco”. E il presidente sudamericano ne ha approfittato per lanciare anche una frecciatina all’Italia: “Di scorrettezze sui campi di calcio ce ne sono sempre state e chi ha più esperienza dovrebbe saper ponderare certi episodi, d’altra parte si che gli italiani sono degli esperti provocatori”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.