Alessia Onorati - 9 settembre 2014


Voleva farsi un selfie col Colosseo: 18enne cade e batte la testa

Voleva farsi un selfie col Colosseo: 18enne cade e batte la testa

Voleva farsi un selfie col Colosseo: 18enne cade e batte la testa

Voleva immortalare in modo unico il giorno del suo compleanno facendosi un selfie con lo sfondo del Colosseo ma l’ardua impresa si è trasformata presto in tragedia. Un 18enne di Padova ha infatti scavalcato le transenne del celebre monumento romano per scattare una buona fotografia ma ha perso l’equilibrio ed è caduto per 5 metri battendo la testa. Attualmente il 18enne è in coma farmacologico all’ospedale San Giovanni di Roma lasciando in profondo sconforto i familiari e gli amici che avevano trascorso con lui la serata romana che dall’allegria si è presto trasformata in una disgrazia. Le condizioni di Mattia M. sono infatti molto gravi e attorno a lui si sono riuniti gli amici e i genitori sopraggiunti dal Veneto appena appresa la notizia per stare vicino al giovane. La selfie-mania ormai dilagante soprattutto tra gli adolescenti, da semplice scatto fotografico si sta rivelando un’ attività assai pericolosa soprattutto quando si tenta l’impossibile pur di immortalarsi in pose “sensazionali”. In questo caso il giovane padovano, pur di riprendersi insieme allo storico e maestoso Anfiteatro Flavio ha messo in serio pericolo la sua incolumità tanto da trovarsi in un letto di ospedale lottando per  la vita. Un fatto increscioso che fa riflettere molto sul condizionamento che esercitano i social network e sulla mania di apparire ormai in pose sempre più sorprendenti per sbaragliare i propri amici. Peccato però che spesso queste manie si tramutano in fatti di cronaca mettendo a rischio la vita delle persone stesse.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.