Tommaso Napoli - 14 novembre 2014


Max Giusti torna con gli esperimenti scientifici di ‘La papera non fa l’eco’

Max Giusti torna con gli esperimenti scientifici di 'La papera non fa l'eco'

Attore, comico, e negli ultimi anni anche presentatore in TV e Radio. E’ un Max Giusti per tutte le stagioni che dopo un anno sabbatico torna in prima serata con un nuovo programma tutto suo. Dal 17 novembre su Rai 2, ‘La papera non fa l’eco’, format mai visto prima nella nostra tv, dove il vip di turno si ritroverà ad affrontare esperimenti scientifici di ogni tipo, dopo la spiegazione dei vari scienziati che verranno invitati in studio. Non mancheranno filmati curiosi ma anche domande da parte dei bambini che siederanno tra il pubblico. Durante la conferenza stampa di presentazione del programma, avvenuta negli studi di Milano della Rai, Giusti ha spiegato che questa nuova trasmissione potrebbe, grazie ai filmati curiosi, ma anche agli esperimenti, cambiare le abitudini quotidiane dei telespettatori, anticipando che anche lui in prima persona si metterà a disposizione per dimostrare un fatto scientifico spettacolare con l’aiuto di vari ospiti che verranno invitati (Enzo Iacchetti, Vladimir Luxuria, Ariadna Romero e Roberto Giacobbo).

Da ‘Affari tuoi’ passando per ‘Super Max’
Max Giusti manca da un anno in prima serata quando decise di lasciare la conduzione di ‘Affari tuoi’ (adesso tornato nelle mani di Flavio Insinna). Stanco di rivolgersi solo ad un target maturo sentì l’esigenza, nonostante resti al momento il programma più importante della sua vita, di mettersi in gioco con un pubblico più giovane. E’ questo il motivo per cui ” mi sono preso un anno sabbatico”, spiega il presentatore.

In prima serata anche con ‘Il Concerto di Natale’
‘La papera non fa l’eco’ non sarà l’unico programma a vederlo alla conduzione in prima serata su Rai 2 nel 2014. E’ infatti ufficiale l’accettazione per condurre ‘Il Concerto di Natale’: “Per anni – racconta Giusti – sono entrato nelle case degli italiani all’ora di cena, adesso poterli salutare la sera della Vigilia rappresenta una grande soddisfazione”.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.