Filippo Mammì - 8 marzo 2015


Il capo dello Stato Mattarella: “Senza le donne, Italia più povera e ingiusta”

Il capo dello Stato Mattarella: "Senza le donne, Italia più povera e ingiusta"

Quest’anno la tradizionale cerimonia al Quirinale dedicata all’8 marzo guarda ai temi dell’ottavo concorso nazionale “Terra è donna”, promosso dal ministero dell’Istruzione nelle scuole sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica. I temi sono l’ambiente, la natura, l’agricoltura, la riqualificazione del territorio e la green economy. Ieri, al Quirinale tappezzato di mimose per l’occasione e con un cambio di guardia al femminile da parte delle donne del Corpo forestale dello Stato, il capo dello Stato Mattarella ha iniziato così: “Senza le donne, l’Italia sarebbe più povera e ingiusta. Voi siete il volto prevalente della solidarietà, il volto della coesione sociale – ha detto – oggi siete donne consapevoli, che badano all’essenziale e a ciò che è bello, spesso alla ricerca di una difficile compatibilità tra il lavoro e la famiglia. Su di voi grava il peso maggiore della crisi economica”. Criticando il sistema del welfare che, a suo dire, impone alle donne di svolgere prevalentemente troppi compiti delicati ed anche gravosi, Mattarella ha definito la crescita globale “un obiettivo giusto e positivo”, avvertendo però che “occorre governarne i contraccolpi sul piano della salvaguardia dell’ambiente; non si può continuare a gestire la questione ambientale con l’esclusiva dell’emergenza”. Infatti, il presidente ha riconosciuto al Parlamento il compito di “aver compiuto un importante passo avanti nella definizione del reato di disastro ambientale, un crimine grave finora sanzionato con pene inadeguate”. E, in ambito ambientale, Mattarella ha assegnato tre onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica ad altrettante donne impegnate nella salvaguardia della natura: Daniela Ducato (Cavaliere), imprenditrice nella trasformazione degli scarti in innovativi materiali edilizi, l’oceanografa e climatologa Nadia Pinardi (Commendatore) e Claudia Sorlini (Commendatore), impegnata nel campo della divulgazione della tematica ambientale e nella diffusione delle scienze agrarie per quanto riguarda la cooperazione internazionale.

Leggi anche:

Scrivi la tua opinione

You must be logged in to post a comment.